Salerno: Forza Nuova dice la sua sulle tensioni in piazza Malta

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
unioni_civili3In merito ai contrasti verificatisi lo scorso sabato in piazza Malta tra i militanti di Forza Nuova e alcuni appartenenti dei centri sociali di Salerno, la federazione provinciale si sente tanto in dovere quanto in diritto di precisare quale ruolo abbiano avuto le due parti.

Se quella di Forza Nuova è stata una manifestazione richiesta e autorizzata secondo le norme civili, volta a ottenere dialogo e confronto coi cittadini di Salerno, i cosiddetti antagonisti si sono presentati in massa, reclutando presenze da altre città e dalle scuole, inclusi ragazzini e ragazzine in età adolescenziale, e giunti in piazza hanno immediatamente cercato lo scontro gettandosi addosso ai manifestanti intimandogli di «dover andar via subito» se non avessero voluto «passare un guaio», tanto da dover richiedere l’immediato intervento delle forze dell’ordine.

L’obiettivo di costoro non era altro che creare un parapiglia per impedire ai forzanovisti di parlare alla gente, la quale si teneva alla larga dalla piazza per paura di scontri. L’azione di intralcio non autorizzata dei centri sociali e, soprattutto, il permissivismo delle autorità di fronte a tale sopruso, è la prova che le idee di Forza Nuova insidiano i piani del regime.

In particolar modo, la denuncia aperta contro il fallimento del multiculturalismo e dell’integrazione urta con le logiche affaristiche di chi gestisce l’accoglienza, già alimentata questa dalle forze antinazionali che governano l’Italia e L’Europa. I centri sociali, sotto la sordida maschera dell’antifascismo, sono strumentali a questo gioco e recitano bene la parte, adoperando tutto il livore del caso per togliere agibilità ai forzanovisti, ultimo argine contro il sistema.

È del tutto evidente che la reticenza e il complice benestare di chi ha il dovere di garantire l’ordine pubblico, rafforza in noi questa convinzione. Da che mondo e mondo chi intralcia con la violenza e la minaccia le libere manifestazioni altrui viene allontanato anche con l’uso della forza, se necessario. Non è accaduto, incredibilmente, in questo caso, lasciando che il tutto restasse sospeso tra l’imponderabile e il rischio. Che possa sussistervi un nesso, una logica, un precisa volontà dall’alto che sovrintende e manipola gli eventi, è molto probabile.

Di certo Forza Nuova non s’irretisce al cospetto di nessuno. Siamo passati a Salerno così come passeremo in tutte le strade d’Italia, seguitando nel solco inarrestabile della Rivoluzione Nazionale.

Il coordinatore di Forza Nuova per la provincia di Salerno Mario Pucciarelli

VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Non sono mai stato attratto dagli estremismi,ma mai come in questo momento le vie di mezzo non servono a nulla.Ho visto in piazza i due schieramenti l’altro giorno:ordinati e civili quelli di Forza Nuova,incivili,rumorosi gli altri.
    Con proposte chiare i primi,spaesati e presenti solo per fare casino quelli dei centri sociali.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.