Club scherma Salerno mattatore alla ‘zona sud’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
scherma-nedo-nadiUn week-end da società regina del Meridione. Il Club Scherma Salerno è stato il grande protagonista della Seconda Prova di Qualificazione Zona Sud/Campionati di serie C2 a squadre di spada, kermesse svoltasi lo scorso fine settimana sulle pedane di Casagiove.

In terra casertana il sodalizio del presidente Valerio Apolito ha letteralmente monopolizzato il podio nelle diverse competizioni, confermando l’eccellente stato di salute del proprio movimento in tutte e tre le armi.
Doppietta tutta “in famiglia” nel fioretto femminile.

A vincere la gara, infatti, è stataGiorgia Memoli, che ha battuto nella finalissima, in un derby molto speciale, la sorella minore, Claudia Memoli. Per entrambe un percorso netto, al culmine d’una gara strepitosa e risolta in un match avvincente in cui ha prevalso la “maggiore” di casa Memoli con il risultato di 15-11.

Fiorettisti del Club Scherma Salerno in grande spolvero anche nella gara maschile, dove sul terzo gradino del podio è salito Francesco Pio Iandolo, che ha così confermato il suo super-momento di forma dopo la “finale a otto” conquistata ai Tricolori Cadetti appena qualche giorno prima. Qualificazione alla prova nazionale anche per altri tre allievi del maestro Marco Autuori: si tratta di Stefano Apolito,Emiliano Natella e Francesco Luongo.
Iandolo e Apolito sono stati mattatori anche del trionfo della squadra di spada maschile nella prova zonale di serie C2. I due poliedrici specialisti del fioretto, infatti, completavano il quartetto con due spadisti doc come Francesco Napoli e Carlo Avallone, tornati all’agonismo dopo un periodo d’inattività e autentici trascinatore del team. Mix esplosivo di talento, entusiasmo ed esperienza, la formazione del Club Scherma Salerno ha conquistato il successo superando nella finalissima, all’ultimo stoccata, il Circolo Nautico Posillipo, dopo una prestazione straordinaria, in una gara segnata da un en-plein di vittorie.

Dulcis in fundo la sciabola. Secondo posto per Rosaria Borza, che a Casagiove si è così confermata nel gotha meridionale della specialità, e pass per la kermesse nazionale anche per Ciro Ruocco e Michele Gallo, a un passo dalla “finale a otto” nella gara maschile. Per il maestro Antonio Serra, che ha appena incassato la convocazione di un’altra sua sciabolatrice, Sara Del Prete, per la prossima prova di Coppa del Mondo Under 20 in Francia, c’è dunque più d’un motivo per sorridere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. sport per i pochi prediletti che sceglie il “maestro”… invece grande professionalità alla Nedo Nadi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.