De Luca in Regione contro il M5S: il video diventa virale

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
17
Stampa
de luca regioneCita Lenin e la Bibbia, evoca Robespierre e Napoleone e si rivolge soltanto al gruppo del Movimento 5 Stelle. Vincenzo De Luca, replicando in aula a una mozione di sfiducia nei suoi confronti presentata da Forza Italia, esordisce sottotono, per un problema alla voce che pero’ riacquista nel crescendo di frecciate e battute. Il presidente della Regione Campania supera indenne il voto dell’aula, che respinge la mozione con 29 voti contrari, 7 favorevoli e 14 astenuti.

VIDEO

E tra i non votanti ci sono anche i 7 rappresentanti dei 5 Stelle, impegnati in una bagarre con la presidente del Consiglio Rosa D’Amelio che, aperta la votazione, non poteva concedere la replica al capogruppo Valeria Ciarambino. Pochi minuti di tensione seguiti alla rinuncia all’intervento del capo dell’opposizione Stefano Caldoro, che chiedeva la presenza in aula di De Luca.

Il presidente infatti aveva lasciato momentaneamente l’aula subito dopo aver concluso la sua replica, condotta non senza le interruzioni dei 7 esponenti del movimento di Grillo. De Luca esordisce appunto rivolgendosi a Ciarambino e invitandola alla calma, come fece Lenin con un funzionario del partito che aveva gli stessi toni agitati.

“Calma, a Roma direbbero ‘abbassa’”, dice. E prosegue cercando il bandolo di un dibattito che e’ andato anche oltre i tempi contingentati. “Stiamo discutendo di moralita’ e di etica – dice – per un comunicato stampa piu’ o meno sgangherato, che non passera’ alla storia della letteratura”. Il riferimento e’ alle contestazioni mosse dal centrodestra per aver spiegato le dimissioni del capo della segreteria Nello Mastursi indagato con una nota in cui si faceva riferimento a un aggravio di lavoro dovuto al cumulo tra l’incarico a Palazzo Santa Lucia e nella segreteria regionale del Pd.

“La mia correttezza sta – sottolinea – nell’aver chiesto, un minuto dopo aver appreso dell’indagine, di essere ascoltato dalla procura di Roma. Non come i membri di un direttorio, parola che evoca tempi di lacrime sangue e ghigliottina, che appreso degli atti di violenza nei confronti del sindaco di Quarto hanno taciuto”. E la citazione del caso Quarto sollecita i nervi dei pentastellati. Ma De Luca ripete l’invito alla ‘calma’. “Immaginavate di condurre un dibattito in un clima diverso – ironizza – buono per farci una campagna elettorale, e invece in questi mesi e’ arrivato l’angelo vendicatore, che e’ volato da Quarto a Marano, passando per Forio d’Ischia.

E questo dimostra che Dio c’e’. Avete fatto come i personaggi di Cervantes che vanno per fare la lana e tornano tosati”. L’ultima stoccata ai suoi oppositori, De Luca la lancia sul piano politico. “Prendiamo atto della vostra subalternita’ a Forza Italia – dice – Avete dimostrato che Beppe Grillo e’ grande e Armando Cesaro (il primo firmatario della mozione di sfiducia) e’ il profeta. Complimenti a Cesaro”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

17 COMMENTI

  1. non sono un cinque stelle
    De Luca, come al solito, prima sfida ad un dibattito pubblico i cinque stelle poi come ha sempre fatto dopo il solito monologo scompare

  2. Formisano…forse lei non ha capito che era una mozione di sfiducia tendente a paralizzare una regione intera. Quindi le risposte devono essere puntuali ed efficaci. Venti minuti sono ben spesi per sbugiardare 7 irresponsabili.

  3. Dopo la super tassa dell’immondizia a Salerno per pagare “I VOLO” a Capodanno e i debiti/sfizi salernitani del vecchio o antico politicante, affrettatevi visto che siamo al 31 gennaio a pagare il bollo auto, tassa regionale i cui introiti De Luca provvederà sicuramente a sciuparli in spese inutili o come sempre utili solo a lui e ai suoi discepoli.

  4. Ma voi giornalisti perché alterate i fatti , anche minimi e marginali? L’ultima stoccata “quella del profeta” l’ha detta all’inizio…mica alla fine. E’ così difficile riportare i fatti nel giusto ordine cronologico?

  5. Riguardo il tema acqua vai fino in fondo con il tuo decisionismo ……un’unica societa a livello provinciale per la gestione del sistema idrico integrato…..però con un manager vero alla guida (v. Modello Acquedotto Pugliese) ! Solo cosi potremo avere un sistema efficiente ed efficace grazie agli investimenti che da troppo tempo sono fermi !!! Cmq sempre grazie al mitico De Luca … Tvb

  6. I 5 stelle sono una grossa delusione politica, avrebbero potuto cambiare l’Italia invece l’hanno consegnata ai vecchi politici. Alle prossime elezioni torneremo peggio di prima perchè hanno dimostrato di essere degli incapaci. Ma è possibile che in campania stiamo a perdere tempo così? se De Luca vuole mettere tutto agli atti e cercare di migliorare una regione al collasso lasciamolo lavorare, fra un paio di anni vediamo cosa è riuscito a fare, se è stato solo fumo ce ne accorgeremo ed alle prossime elezioni verrà premiato o bocciato.

  7. saranno pure ben spesi, ma poi si ascolta la replica! questo pontifica da anni ma si sottrae sempre a domande e confronti perchè sa benissimo che dietro i suoi slogan c’è il nulla e qualunque essere pensante è in grado di metterlo spalle al muro. predica bene e razzola malissimo!

  8. Immenso De Luca per cultura, lucidità, determinazione e capacità di guidare la regione Campania. Cosa hanno fatto finora quelli del M5S alla regione? Solo ammuina.

  9. De luca il solito ipocrita. Parli dei 5 stelle? Ok ma perché non parli dellaccorpamento portuale tra salerno e napoli? Dell eliminazione della corte d appello e della soprintendenza di salerno? Sappi che a salerno tanta gente come me NON TI VOTERÀ PIÙ. SEI FINITO.

  10. Sono stanco di sentire litanie dei politicanti da strapazzo ! Come cittadino chiedo che ci siano risultati positivi per la popolazione campana dal governo regionale. Basta con le sommarie strumentalizzazioni, i beceri populismi. Se una persona eletta non governa bene oppure è un incapace sarà valutata dagli elettori! Ricordo ai “pentastellati” che l’onestà è una condizione indispensabile ma purtroppo non sufficiente per governare . Oltre all’onestà c’è bisogno anche della competenza e delle capacità di governo da parte di tutti . Quindi : ONESTA’ e COMPETENZA!

  11. Come sempre …una spanna sopra gli altri
    Peccato, perché qualche altro profilo della stessa levatura avrebbe potuto solo contribuire positivamente allo sviluppo del territorio

  12. L’atteggiamento del Presidente del Consiglio Regionale sullo sfondo, che ride alle battute di un Presidente della Giunta borioso, è istituzionalmente riprovevole.

  13. È inutile quando si ha a che fare con persone del livello intellettivo dei figli delle chiancarelle e utile continuare a parlare?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.