Andrea Cioffi (M5S): «Giù le mani dal Porto di Salerno»

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
Andrea_Cioffi“Il decreto che prevede l’accorpamento delle tre autorità portuali campane, Napoli, Salerno e Castellammare racchiude il pericolo di un’egemonia del capoluogo. La paura è che il porto di Salerno, che negli anni è diventato un’eccellenza per il sud e un punto di riferimento nazionale per il traffico merci, si troverebbe declassato al solo trasporto passeggeri. Un business di gran lunga inferiore per volumi e giro di affari. La preoccupazione è per i lavoratori, che potrebbero vedere andare in fumo centinaia di posti di lavoro”. Questo quanto dichiarato dal Senatore salernitano Andrea Cioffi, Capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle in Commissione Trasporti

Cosa c’è dietro questa manovra? “Ci sembra troppo facile pensare che sia solo spending review. Ovviamente siamo assolutamente a favore della riduzione degli sprechi e sappiamo che ogni autorità portuale costa allo Stato milioni l’anno, solo per il funzionamento della macchina amministrativa. Ma accorpare Salerno sotto Napoli è come inserire una cellula sana in un corpo malato. Il rischio è che si infetti la cellula, invece di far guarire il corpo”.

“L’autorità portuale di Salerno infatti ha un organico infinitamente più piccolo rispetto a Napoli e negli anni ha dimostrato di saper assecondare le esigenze degli imprenditori portando il porto di Salerno a diventare un modello di efficienza. Modello a cui Napoli, immobilizzata da un organico pesante, da dirigenti con stipendi da capogiro e la presidenza commissariata da anni, ha provato ad ispirarsi per  essere competitiva. Come mai il nostro governatore De Luca, sempre pronto a difendere il modello Salerno ora resta in silenzio?”

“Sarà che aveva barattato la sottomissione del porto con una presidenza della nuova Autorità per il suo fedelissimo Andrea Annunziata, al solo scopo di mettere le mani sulla più grande azienda di Napoli, ovvero il suo porto? E cosa succederà se invece il Ministro Delrio designerà un uomo diverso, magari del suo entourage? – si chiede Cioffi che continua: “A quale gioco stanno giocando il Governo e  De Luca sulla pelle dei lavoratori e degli operatori del porto di Salerno? La nostra attenzione resta altissima.  Come capogruppo in Commissione trasporti al Senato la faccenda mi riguarda particolarmente da vicino. Non lasceremo che per un gioco di potere si svenda l’impresa più importante della città”.

Sen. Andrea Cioffi, Capogruppo al Senato del Movimento 5 Stelle in Commissione Trasporti  

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Sempre pronto a criticare salerno, hai infangato il nome della città di salerno ed ora parli a sua difesa … bhe è iniziata la campagna elettorale, presentati e vediamo quanti voti prendi visto che per te de luca è stato un disastro … fai venire i tuoi amici di mio e di battista a servire le pizze e vediamo quanti voti prendi … ci vogliono le palle e vediamo chi le tiene …

  2. vedi che ha detto TUTTE cose giustissime. de luca deve schierarsi apertamente e senza tenere un piede di qua e uno di là. non è una questione di salerno e napoli ma di un organismo sano che deve esser sacrificato per salvare un porto commissariato e oberato di debiti. logica vorrebbe che tutti si schierino, invece vedo un preoccupantissimo silenzio di moltissimi. ci vuole una presa di posizione durissima e cioffi può dare una mano dall’interno, essendo nella commissione trasporti del senato. come una mano dovrà darla de luca, la carfagna, ecc. se hanno il fegato di fare FINALMENTE una battaglia vera per qualcosa che riguardi davvero la città. chi ne fa una questione di partito è un cretino

  3. forse in sen cioffi,meglio dire mr 1 %, ci vuole anche dire come si gestisce un porto?ci faccia capire…l’autorità portuale di salerno va bene o non va bene???io credo che non abbia la minima idea di quello che dice…senza considerare le enormi contraddizioni schizofreniche presenti nel suo discorso…ma forse,piano piano come si addice ai bambini,capirà di chi è il merito di tutto questo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.