Tutti in piazza per difendere il porto di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
protesta_porto_salerno_prefettura_7Tutti in piazza per il porto di Salerno. Questa mattina in piazza Giovanni Amendola, adiacente la Prefettura, gli imprenditori e i lavoratori dello scalo commerciale salernitano erano in piazza per dire no all’accorpamento dell’Autorità portuale di Salerno con quella di Napoli, stabilita dal Consiglio dei ministri. Una decisione che scontenta praticamente tutti a Salerno, tanto che questa mattina – a partire dalle ore 10 – in tanti si sono riuniti per manifestare questa contrarietà.

protesta_porto_salerno_prefettura_2Una protesta che ha incassato l’appoggio anche delle associazioni, come ad esempio la Cna che, con il presidente Casola, sarà questa mattina a dare man forte. In prima linea, ci sarà ovviamente Assotutela – l’associazione che tutela lo svilippo del porto di Salerno – che considera la riforma della legge sui porti inutile a risolvere le vere problematiche degli scali marittimi del Paese. «Napoli deciderà per Salerno la destinazione d’uso delle aree portuali, gli investimenti da realizzare e le strategie per il futuro» – affermano da Assotutela. Accanto ai lavoratori il Sindaco facente funzioni Enzo Napoli e Roberto De Luca del Pd.

Roberto De Luca ha dichiarato: «Sull’accorpamento delle autorità portuali nessun “derby” e nessuna battaglia di campanile. L’incontro con imprenditori e lavoratori del porto di Salerno è stato animato da questo spirito. Con la voglia, ovviamente, di difendere l’autonomia di un’infrastruttura che negli anni si è distinta per efficienza e capacità di crescita anche in un momento di crisi globale dell’economia.

La comunità salernitana ha rilanciato, proponendo, se necessario, accorpamenti “veri”, creando poche macroaree con direzioni di scalo tra loro coese, sinergiche e coordinate ma con un adeguato margine di autonomia per quanto riguarda gli aspetti principali della gestione: piano regolatore, funzioni, interventi di dragaggio, investimenti, concessioni, ecc.

Gli operatori hanno dimostrato, quindi, di porsi in piena continuità con la volontà di spending review del Governo, pur affermando con forza la necessità di analizzare nel merito il provvedimento, per garantire l’efficienza dell’infrastruttura portuale e la competitività dell’intero sistema produttivo della provincia».

VIDEO 

FOTO PROTESTA

protesta_porto_salerno_prefettura_1 protesta_porto_salerno_prefettura_3 protesta_porto_salerno_prefettura_4 protesta_porto_salerno_prefettura_5 protesta_porto_salerno_prefettura_6

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Fin quando le proteste si fanno in questo modo con una decina di operai,tuta nuova per l’occasione, a ridere e parlare con telefonino ultimo grido.qualche sparapose alla ricerca della telecamera,il figlio di de luca alla ricerca perenne di visibilita’ 4 pezze di un sindacato buono solo per questi pseudo sindacalisti che rubano lo stipendio che prendono,dicevo, questo tipo di proteste non interessa a nessuno specialmente a chi non lavora e si taglierebbe un braccio per lavorare e prendere la meta’ di quei 4 lavativi belli e profumati che si vedono nel filmato.

  2. Perche’ di fare continuamente il prezzemolino in cerca di visibilità’ non ne parli direttamente con Papà.
    Lui ha gran voce in capitolo e non parla, la tua opinione, invece, non interessa a nessuno

  3. Il solito marpione della politica politicante sta’ cincischiando alla finestra guardandosi bene di non intervenire in modo da poter sperare nella nomina a Napoli il suo Annunziata e penserà’…ma poi di Salerno, quando mi conviene…che c’è ne fotte?!?!

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.