Petizione sul web per dire no a maxistatua padre Pio nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
statua-padre-pio_3Una statua gigante di Padre Pio dell’altezza di 85 metri. E’ questo il progetto che il comune di Ogliastro Cilento guidato dal sindaco Michele Apolito intende mettere in atto nel piccolo centro di circa 2300 abitanti. E sono proprio i numeri quelli che hanno fatto interessare “ilfattoquotidiano.it” a questo progetto. La giornalista Alessia Chiriatti ha infatti scoperto che per realizzare la maxi statua di Padre Pio occorrerebbero circa 150 milioni di euro e che ne sono stati già spesi 8 mila per realizzare una sorta di plastico, donati da un pasticciere.

statua padre pio_2Un’opera immensa con la quale il Comune vorrebbe incentivare il turismo religioso nel delizioso centro cilentano. Il progetto, però, stando a quanto riportato dal giornale on line non ha raccolto il “placet” di diversi  cittadini i quali lamentano soprattutto “l’attesa dal 1994, della costruzione di una piscina olimpionica “ e soprattutto  la ben nota viabilità dissestata e la “mancanza di un  acquedotto funzionante nella cittadina”.

A tal proposito sono state raccolte duemila firme per dire “no” ad una megastatua di Padre Pio. La petizione on line è stata  lanciata sul sito “change.org” . Un progetto faraonico, se si pensa che la statua del “Cristo redentore” di Rio de Janeiro, misura 38 metri di altezza.

Un progetto che ha diviso il paese, tanto da spingere un gruppo di residenti a chiedere, riuniti nel comitato cittadino “Ogliastro Cilento e frazioni”, l’intervento di Papa Francesco attraverso una raccolta di firme per dire no alla realizzazione della statua.

statua-padre-pio_1Al centro delle polemiche del comitato, infatti, vi è soprattutto la spesa prevista per la realizzazione della statua, ben 150 milioni di euro, con fondi in parte europei, in parte regionali e in parte provenienti da privati. Fondi che, secondo i residenti riuniti in comitato, potrebbero essere spesi, tra le altre cose, per il miglioramento della viabilità e della locale rete idrica, da tempo fatiscente.

Ma il sindaco Apolito non molla. Insieme alla delibera di giunta, infatti, è stato anche realizzato un plastico di quello che dovrebbe essere il complesso monumentale: un modello in scala costato circa 8mila euro donati da un privato.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. Già bisogna sorbirselo ad ogni rotonda, ora pure la mega statua.

    I fanatici di padre Pio vogliono elevarlo al di sopra del Cristo Redentore, senza scherzare sfiorano l’eresia.

  2. Grande sindaco, Dio ti benedica con questa grande opera, e vi renumeri di grazie e benedizioni a mille doppi. Buona fortuna e che Padre Pio protegga e benedica il popolo di Ogliastro.

  3. Tutte le trovate FOLLI dell’umanità hanno tutte lo stesso massimo comune denominatore: la Religione! Investissero in cultura, che è la cultura che ci salverà dalle tenebre, non la religione! Poveri noi…

  4. Padre pio non avrebbe voluto tutto questo. Avrebbe preferito un’ altra casa sollievo al servizio dei malati e comunità.

  5. Basta con queste brutture.
    Chi è credente veneri ‘ste belle statuine in casa propria senza doverle imporre agli altri.
    Che quei soldi vengano stanziati per creare posti di lavoro e formazione per i giovani.

  6. spendete quei soldi per cose più utili per tutti a cominciare dalle strade disastrate e dalle carenze ospedaliere

  7. Una statua di 85 m bah un cittadinanza contro al sindaco,e lui a tutti i costi in cerca della riuscita.Secondo voi perke? Ve lo dico ioo!!!!!!
    Perché a questo simpaticone cm a tanti che c sono in giro x TT Italia nn sapeva cm prendersi lo stipendio extra ed e diventato TT ad un tratto devoto di SS.Pio ma e normale se no cm si fa a non …… Da 150mila flooo spesa minima ed io pago beati voi ma onestamente se fossi li lo farei anke io quindi godetevi questa possibilità ke solo in Italia e possibile ottenere

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.