Esenzioni ticket con redditi falsi, l’Asl scopre 15 mila ‘furbetti’

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
ticket_esenzione_ricetta_medica_salernoLe Procure di Salerno, Nocera, Vallo della Lucania e Lagonegro stanno conducendo una inchiesta  sulle esenzioni ticket ottenute presentato dichiarazioni fasulle. Nei guai 15 mila persone alle quali a breve saranno recapitati gli avvisi di  pagamento per quasi otto milioni di euro. A darne notizia il quotidiano Metropolis oggi in edicola.

In pratica si ottenevano le esenzioni presentando certificazioni risultate diverse dal reddito effettivamente percepito.  Il direttore della funzione raccolta ed elaborazione dati ha trasmesso quelli che sono i numeri delle spese sanitarie non corrisposte relative proprio al 2013, si tratta di un importo complessivo di 3 milioni e 975mila euro circa, con un numero di autocertificazioni dall’esenzione dei ticket, risultate poi anomale, pari a 18.061 con ben 319mila e 577 ricette in tutta la provincia di Salerno.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Ecco perche’ non deve esserci Nessun tipo di esenzione o di agevolazione tutte invenzioni dei comunisti. L’italia non e’ fatta per queste cose perche’ l’illeicita’ e’ nel Dna

  2. le agevolazioni erano in vigore anche negli anni 2001-2006 e negli anni 2008-2011. Le chiedo quindi se fossero comunisti anche il premier e i suoi sodali dell’epoca….Le ricordo inoltre che Tremonti (non Gramsci….) ha inventato nel 2007 la RISCOSSIONE ITALIA SPA subito dopo trasformata – dal Suo premier- in EQUTALIA SPA, una delle più grandi iatture pestilenziali che ha colpito i soliti noti, perchè i soliti ignoti (amici del padrone) i capitali e le aziende li avevano portati già all’estero, e qui risultavano bellamente nullafacenti. Ci faccia sapere la sua categoria di appartenenza.

  3. Paolo: il sistema sanitario capitalistico è fallito, si informi; neli USA il vice presidente USA appunto, ha avuto problemi a sostenere le cure per il figlio ammalato di cancro, per mancanza di fondi! chiaro??? se non ha avuto la possibilità lui.. politico al top e tra i ricchi del paese.. allora pensi a cosa è il sistema sanitario capitalistico al quale lei auspica.

    articolo BBC online del 12-gen-2016: “President Barack Obama offered money to Joe Biden when his son was terminally ill, the vice-president has said.”

    vogliamo aggiungere altro?

    11.38: un conto è creare una cosa, altro discorso è l’uso che se ne fa in seguito. Detto questo dalla semplice pagina wikipedia:

    “La riforma della riscossione è avvenuta con l’entrata in vigore dell’art. 3 del D.L. 30 settembre 2005, n. 203 deliberato dal Governo Berlusconi III,[4], convertito con modificazioni nella L. 2 dicembre 2005, n. 248.[5] con la costituzione di Riscossione S.p.A., che nel 2007 ha preso come nome Equitalia S.p.A..

    Fino al 30 settembre 2006 la riscossione era affidata in concessione a privati (prevalentemente banche), in numero di circa 40. Con il D.L. 4 luglio 2006, n. 223[6] il Governo Prodi II autorizza Riscossione S.p.A. a utilizzare i dati in possesso dell’Agenzia delle Entrate.”

    …B. ha “solo” unificato de tantissime agenzie di riscossione presenti sul territorio nazionale

  4. introduzione della transazione fiscale in caso di concordato fallimentare preventivo;
    1)aumento del numero di rate in cui è possibile dilazionare il pagamento (da 60 a 72) e del limite oltre il quale si devono dare garanzie per ottenere la rateazione (da 25.000 a 50.000 euro);
    2)individuazione delle situazioni di obiettiva difficoltà per le quali scatta la dilazione di pagamento, con regole differenziate per importi fino a 2.000 euro, da 2.000 a 5.000 euro e oltre 5.000 euro;
    3)trasformazione dell’avviso di accertamento, dopo 60 giorni dalla notifica, in un atto esecutivo, senza più l’obbligo di inviare la cartella di pagamento, e avvio dell’espropriazione forzata dopo altri 30 giorni (o anche prima, in caso di pericolo fondato).
    Le prime tre misure sono un sollievo, la quarta un inasprimento. A chi le dobbiamo? La vulgata di alcuni giornalisti ci vorrebbe far credere che i buoni sono dalla loro parte e i cattivi stanno a sinistra. Ma non è così.

    Il sollievo lo ha procurato la sinistra “tutta tasse”, rispettivamente con il D.Lgs. n. 169/2007, il DL n. 248/2007 e le direttive di Equitalia n. 9, 12 e 17 del 2008;
    L’inasprimento invece lo dobbiamo alla destra e al DL n. 78/2010, firmato da lui, Giulio Tremonti, l’uomo che ha dato il via a tutta questa giostra.Sottolineo: TUTTO NASCE DA TREMONTI NEL BERLUSCONI PRIMO, DALLA SUA INCAPACITA’ AMMINISTRATIVA E DALLA CAMBIALE IN BIANCO FIRMATA DA B. CHE NON VOLEVA PERDERE I VOTI DELLA LEGA; TREMONTI CHE, per non farci mancare niente, ha anche aumentato la misura degli interessi dovuti dal contribuente: da 2,75% a 4% per le iscrizioni a ruolo e dal 4% al 4,5% per le rateizzazioni (DM 21 maggio 2009); per di più spacciandole per “razionalizzazione”.
    Ora, che la sinistra faccia regolarmente casino è vero, ma la storiella della destra popolare e sociale è una stronzata megagalattica !

  5. bis.. anonimo 22:19, simpatico il copia incolla da espressorepubblicait … almeno poteva citare la fonte, ma se la fonte è quella specie di sito-giornale pieno zeppo di codici nascosti per tracciatura online, di un miliardario evasore, residente in svizzera (LUI sì, non B.!), indagato pure per omicidio plurimo dei suoi operai.., distruttore delle migliori aziende italiane, e che si spaccia come di sinistra (lui e il suo giornale) nonostante faccia parte dei veri poteri forti stranieri, allora siamo messi proprio male.
    Io non leggo quel cosiddetto giornale, che, nella migliore delle ipotesi è uguale al giornale di B., essendo due miliardari pregiudicati evasori.

    Quei tecnicismi sono assolutamente inutili, oltre che parziali, in quanto dovremmo analizzare punto per punto ogni riga di ciascuna legge, ma non è né il luogo né il momento.

    Io ho semplicemente detto che B. ha unificato le varie agenzie presenti sul territorio, ma Prodi le ha collegate all’Agenzia delle Entrate.. di fatto rendendola uno strumento di polizia fiscale.

    Non solo, se fino al 2006 B. ha fatto tutte queste schifezze, per quale motivo i salvatori della Patria successivi, Prodi, Monti, Letta, Renzi (TUTTI del PD e sostenuti dal PD), non hanno CAMBIATO/ELIMINATO questo “orrore” creato da B.?!?! Hanno avuto 2 anni abbondanti con Prodi e dal 2011 ad oggi, sono 6 anni! e 4 da quando B. non è al Governo.. segue

  6. 22:19, piuttosto, non pensate che siamo schiavi dell’europa voluta da nessuna maggioranza di cittadini, ma da quella gente di pseudosinistra, banchieri, affaristi e giornalisti collusi, che voi citate?
    tra l’altro il governo B1 è del 1994.. la parte non copiata è sbagliata ancor più

    ma poi, dove ho scritto della destra popolare e sociale?!? L’unica mia certezza è che il PD non ha nulla di popolare e sociale, questo sì! ma la storia lo conferma: il settore pubblico italiano è stato smantellato dal centrosinistra:IRI-Prodi.(se lo fa la destra poco male: non è concettualmente ipocrita e falsa una privatizzazione che viene da loro!)

    per finire, forse non era abbastanza chiaro, io ho criticato il sistema sanitario capitalistico, facendo un discorso di sinistra, definendolo senza mezzi termini “fallito”!! è strano quindi (ma non mi meraviglio affatto, vista la fonte delle informazioni,repubblica) che uno di sinistra mi “accusi” di essere filoberlusconiano e/o di destra

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.