Menichini deve scegliere i sostituti di Zito ed Empereur

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_pescara_2016_52_allenamentoL’infortunio di Ronaldo, che sarà costretto a mordere il freno per un mesetto (ma per il quale sembra scongiurato il rischio dell’intervento chirurgico) complica ma non stravolge i piani di Menichini. L’allenatore della Salernitana stava pensando di reinserire il brasiliano nell’undici titolare, ma in una veste un po’ diversa rispetto a quella che gli aveva cucito addosso Torrente: non più regista, ma interno di centrocampo con licenza di offendere (per sfruttare la sua capacità di dettare l’ultimo passaggio e anche di battere a rete). Ronaldo, insomma, avrebbe dovuto prendere il posto di Zito, indisponibile per squalifica al pari di Empereur. Senza il brasiliano, si apre la corsa alla sostituzione dell’ex Avellino.

La Salernitana, che potrebbe anche cambiare spartito tattico (ieri il trainer di Ponsacco ha provato la difesa a tre, che può essere la base sia per il 3-5-2 che per un più spregiudicato 3-4-3), dovrà fare anche a meno degli infortunati di lungo corso Schiavi, Tuia, Prce e Tounkara (quest’ultimo sta svolgendo lavoro differenziato, ma sembra sulla strada del pieno recupero). Mentre Donnarumma e Odjer hanno superato i problemi fisici con cui hanno fatto i conti dopo la dispendiosa partita col Pescara. Se Menichini confermasse il 4-3-2-1, ci sarebbero pochi dubbi.

Davanti a Terracciano giocherebbero Ceccarelli, Bernardini, uno tra Bagadur e Trevisan, e Franco (in vantaggio rispetto a Rossi); in mediana toccherebbe a Odjer, Pestrin ed uno tra Moro e Bovo (anche se da interno di sinistra potrebbe adattarsi pure Oikonomidis); in avanti certi del posto Coda e Donnarumma, per l’ultima maglia potrebbe tornare in corsa anche Gabionetta, che però ora deve vincere anche la concorrenza di Gatto. Nel caso di 3-5-2, invece, Ceccarelli arretrerebbe sulla linea dei difensori, Colombo si riprenderebbe la fascia destra e uno degli attaccanti (presumibilmente Oikonomidis) sarebbe inizialmente escluso dall’undici titolare. Viceversa, se i granata giocassero col 3-4-3 Gabionetta, Gatto e l’australiano tornerebbero in corsa per una maglia, mentre a centrocampo ci sarebbe posto solo per due interpreti (con Odjer e Pestrin in vantaggio rispetto agli altri contendenti).

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.