Salerno: Gestione canili, nota dell’Assessore Calabrese

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salerno : gerardo calabreseL’Assessore comunale all’Ambiente Gerardo Calabrese chiarisce la posizione dell’Amministrazione Comunale in merito alla gestione delle strutture del canile di Ostaglio e del rifugio di Monte di Eboli di proprietà del Comune di Salerno.

“Con delibera di G.C. n. 700 del 29.08.2012 – dichiara l’Assessore Calabrese – è stato approvato e stabilito di riconoscere alla Lega Nazionale Difesa del Cane un incremento di spesa di € 0,38 per cane/giorno, in aggiunta al contributo di € 1,12 cane/giorno, già stabilito nella convenzione Reg. n. 23921 stipulata in data 04.06.2009, portando in tal modo il contributo per cane/giorno a € 1,50. Nell’anno 2014 è stato indetta la gara per il  rinnovo dell’affidamento per la gestione dei canili comunali, mediante procedura aperta ai sensi dell’art. 55 comma 5 del D.Lgs. n. 163/06, con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa ai sensi dell’art. 83 del D. Lgs. n. 163/06, per 650 unità (250 nel canile di Ostaglio e di 400 presso il rifugio di Monte di Eboli) ad € 1,50 (oltre I.V.A.) cane/giorno, a questo bando ha partecipato solo la L.N.D.C. L’offerta economica più vantaggiosa, a differenza del massimo ribasso, ha la caratteristica che la valutazione viene effettuata in primis sulla qualità del servizio oltre che sul prezzo.

Con determina n. 2444/2014 è stato aggiudicato in via definitiva alla L.N.D.C. il servizio di gestione annuale del canile comunale sito in via Ostaglio e del canile comunale sito in località Monte di Eboli e doveva essere formalizzata con la sottoscrizione del contratto; ma più volte invitata la L.N.D.C. non si è presentata. L’ultimo invito, alla presenza del Segretario Generale, risale all’01.07.15. Il rifiuto della sottoscrizione era stato motivato dal fatto che € 1,50 per cane/giorno era considerata una cifra insufficiente; più volte invitata a trasmettere una nota in cui di dettagliasse il costo giornaliero di un cane, in modo da poter chiedere un integrazione al settore Ragioneria, la L.N.D.C. non ha mai fatto pervenire tale nota.

La liquidazione della gestione dei canili è stata fatta in base alle presenze comunicate con attestazioni dell’A.S.L.: anno 2013 € 316.264,50; anno 2014 € 320.364,00; anno 2015 € 290.000,00. A dicembre 2015 è stato pubblicato un nuovo bando con le stesse modalità del precedente per un costo unitario giornaliero di  € 1,75, oltre IVA se dovuta, riferito ad una popolazione canina di 550 unità (230 nel canile di Ostaglio e di 320 presso il rifugio di Monte di Eboli). Al bando la L.N.D.C. non ha partecipato e l’unica offerta, presentata dalla società Rifugio Agro Aversano S.r.l., è all’esame della commissione di gara che dovrà valutarla.

Giova ricordare – conclude l’Assessore Calabrese – che l’Amministrazione Comunale, da sempre attenta alla protezione e al benessere degli animali, con delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 30.09.2014 (nuovo regolamento comunale di tutela degli animali), ha istituito la figura del garante per la tutela degli animali (art. 63), che svolge una serie di funzioni volte a tale tutela. Inoltre sono state realizzate ben quattro aree di sgambamento per cani: presso il Parco del Mercatello, in via Carnelutti, presso il parco di via Buongiorno e nel rione Zevi”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.