Salerno: giro di vite contro i parcheggiatori abusivi e questuanti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Parcheggiatore_abusivoContinua l’attività di controllo da parte degli Agenti del Nucleo Operativo del Comando di Polizia Municipale di Salerno. Nei giorni tra l’8 e l’11 diverse le operazioni effettuate dai caschi bianchi che hanno effettuato 2 sequestri di giocattoli e bombolette spray sui viali del Lungomare Trieste. I venditori alla vista degli agenti si sono dati a repentina fuga, abbandonando la merce sul posto. Sono stati verbalizzati ed allontanati 13 questuanti di etnia rom, che esercitavano l’illecita attività nei pressi delle casse dei parcheggi di Salerno Mobilità in Piazza Mazzini, Piazza della Concordia e nelle aree adiacenti le attività commerciali. Di questi, due sono stati deferiti all’A.G. per inottemperanza al Foglio di via obbligatorio.

In varie aree del centro cittadino sono stati verbalizzati 3 parcheggiatori abusivi, con sequestro delle somme illecitamente percepite. Continua l’attività di monitoraggio del territorio ai fini della prevenzione e repressione del fenomeno dell’abbandono incontrollato dei rifiuti sul suolo pubblico. I controlli vengono effettuati con l’ausilio di personale della società Salerno Pulita e del Consorzio Bacino Salerno 2 ed in tale contesto si procede alla bonifica dei siti divenuti soggetti alla realizzazione di microdiscariche.

Le aree interessate negli ultimi giorni sono state: via Baratta, via Pironti, via Lagatta, via Castelluccio, via Petrone (aree adiacenti le campane per la raccolta del vetro), via Pio XI, via Cappelle Superiori, nonché tutte le strade del centro storico maggiormente gravate dalla problematica. Nel contesto del servizio è stato possibile, attraverso l’ispezione dei rifiuti, risalire a 3 responsabili degli abbandoni, che sono stati sanzionati con verbali di 500 euro.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Queste barzellette non fanno più ridere nessuno. Ogni dieci – quindici giorni compare questa sconvolgente notizia sulla implacabile lotta (sic!) contro i parcheggiatori abusivi. Ma stanno sempre lì, da quelli storici con posto fisso (vedi ospedale S. Leonardo e Villa del Sole ecc.) a quelli più estemporanei e mobili. Fateci il piacere allmeno di non prendere la gente per i fondelli.

  2. Fate solo RIDERE con questi comunicati. Parcheggiatori abusivi e venditori di calzini sono presenti ovunque, ma di VVUU, caschi bianchi, neanche l’ombra!

  3. Ma perché invece di parlare fate il vostro dovere e li denunciate quando Vi chiedono i soldi? Solo così questi soggetti possono essere arrestati .

  4. Sabato scorso al medusa ce n’erano almeno 15 di parcheggiatori abusivi, controllavano anche chi parcheggiava vicino ai distinti o alla tribuna!!

  5. MA SE, PUNTUALMENTE, DAVANTI ALL’OSPEDALE S. LEONARDO, LA POLIZIA MUNICIPALE NON SOLO NON FA NULLA TRANSITANDO CONE LE LORO AUTO … ALFETTE NUOVE DI ZECCA, MA PER GIUNTA, SI SCAMBIANO ANCHE UN SALUTO D’INTESA COL CLACSON DELL’AUTO, CON QUESTI ULTIMI … CHE DIRE !!! ITALIA DI MERDA QUANTO I VIGILI URBANI E LE ISTITUZIONI ASSENTI…

  6. Ma di quale vite avvitata parlate? Se anche sulle strade principali come Via Posidonia ho visto furgoni vendere frutta tranquillamente alla luce del sole! Forse Pastena non è territorio comunale conosciuto dai Vigili, oppure sono troppo distratti per accorgersene. Idem per gazebo e tavolini. Palle, nient’altro che palle autoreferenziali sui giornali! Abbiate il coraggio di guardare la realtà, come gesto di civiltà.

  7. Non lamentatevi con le forze dell’ordine se la legge italiana fa schifo. I parcheggiatori abusivi quando vengono beccati in flagrante ricevono una multa e la confisca dei beni. Il giorno dopo possono tornare esattamente allo stesso posto. Purtroppo i provvedimenti seri scattano soltanto nel monento in cui qualcuno fa una denuncia per estorsione.

    This is Italy

  8. Mettete un sorvegliante in più al Medusa: per almeno un mese andate con Polizia/Carabinieri a sgombrare gli abusivi una volta alla settimana: più incassi al comune per il parcheggio a pagamento e vedrai che se fatto per davvero per almeno un mese, cambiando il giorno(non solo il sabato) impareranno

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.