Con la Ternana Menichini rilancia la vecchia guardia

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_pescara_2016_38Con l’ecatombe di infortuni e squalifiche, mister Menichini si ritrova gioco forza costretto a puntare sulla vecchia guardia. I leoni ruggenti che hanno trascinato la Salernitana in Serie B vincendo lo scorso campionato di Lega Pro sono pronti a riprendersi la scena. E, come successo la scorsa settimana a Pestrin, sperano di riuscire, come d’incanto, a mettere da parte l’inizio di stagione deludente e a tornare protagonisti. Il mastino romano è stato il primo ad essere rispolverato da Menichini per il suo secondo esordio sulla panchina granata e contro il Pescara è stato tra i migliori, a centrocampo, anche in una situazione d’emergenza.

A Terni, molto probabilmente, gli toccherà un altro compito, non inedito ma quasi: Pestrin dovrebbe essere il libero staccato nella difesa a tre (che in fase di non possesso diventa a cinque), ma anche colui il quale fa ripartire l’azione da dietro, un po’ come fa De Rossi nella Roma (ancora di più ora che è tornato Spalletti). Con lui, in campo ci saranno anche Colombo (al rientro dopo un infortunio), Franco (a bersaglio contro il Brescia, un po’ in difficoltà nelle ultime due uscite) che torneranno a disimpegnarsi da esterni incaricati di dare non solo copertura ma anche spinta, cosa che nella passata stagione gli riuscì benissimo (soprattutto in alcune gare esterne in cui la Salernitana si disimpegnò col 3-5-2, Matera docet).

In mediana, poi, torneranno titolari Moro e Bovo. L’ex Empoli è scivolato in panchina contro il Pescara, dopo alcune partite in cui era stato rispolverato da Torrente. Al contrario, il veneto da un po’ di tempo era finito indietro nelle gerarchie del tecnico di Cetara. Entrambi, dopo un mese di gennaio in cui s’era parlato della loro possibile partenza, hanno una voglia matta di mettersi in mostra. In attacco, l’unico superstite della Salernitana dei cannibali è Gabionetta e il discorso che riguarda il brasiliano è più complicato. In avvio di stagione l’ex Crotone è stato inarrestabile, col passare delle giornate, però, la punta sudamericana dapprima ha avuto problemi fisici e poi si è immalinconito (come gli successe anche nella fase centrale dello scorso torneo di Lega Pro). Menichini riuscirà a rianimare e a restituire il sorriso a Gabio? Speriamo di sì, perchè c’è bisogno del contributo di tutti per centrare l’obiettivo salvezza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.