Sanità: provocazione Caldoro, “Su buste paghe neo assunti compaia mio nome”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Confindustria_Salerno_18_CaldoroDice che non si tratta di una provocazione e che nelle prossime settimane provvederà a chiederlo formalmente. Stefano Caldoro, ex presidente della Regione Campania e ora capo dell’opposizione di centrodestra in Consiglio Regionale, vorrebbe che nelle buste paga dei 1200 medici e infermieri che saranno assunti in Campania, grazie allo sblocco del turnover, compaia la scritta “amministrazione Caldoro“. La proposta è stata illustrata oggi in una conferenza stampa nella sede del Consiglio regionale. Caldoro ha mostrato una busta paga nella quale c’è la scritta “bonus Renzi” dicendo “che la politica è fatta anche di simboli, che sono importanti”.
Insomma, a sentire Caldoro, le assunzioni saranno possibili grazie al lavoro fatto dalla sua Giunta per il rientro del deficit nel settore della sanità. Caldoro, pur precisando di voler tenere un profilo istituzionale, non ha perso l’occasione per attaccare a testa bassa il suo successore, Vincenzo De Luca, dicendo che “non è serio quello che ha detto nel corso della conferenza stampa tenuta sabato scorso sulla sanità. Dà dei numeri falsi. Nella conferenza stampa del 6 febbraio scorso – ha detto Caldoro – il presidente De Luca ha annunciato che lo stanziamento pro capite destinato ai campani è in assoluto il più alto.
In verità, ciò che aumenta, cosi come ogni anno, è lo stanziamento del Fondo sanitario nazionale. E’ il differenziale che determina il pro capite: da -39 euro del 2014 si passa a -48 euro rispetto alla media nazionale del 2015 nonostante l’aumento totale dello stanziamento”. Caldoro ha ricordato che l’avanzo della spesa sanitaria del 2014 con la sua gestione è stato di 185 milioni di euro. “La giunta De Luca non presente nella conferenza Stato-Regioni riunitasi nel mese del luglio 2015 – ha detto – ha perso, rispetto ai 185 milioni che andavano sommati alla quota di riparto, 50 milioni. Il risultato è che abbiamo usufruito di 135 milioni”. Per Caldoro, infine, alla sua Giunta va ascritto il merito di aver ridotto i contenziosi così da poter liberare dal fondo rischi circa 500 milioni da poter poi investire nel settore.
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Ma smettiamola! Non condivido assolutamente coloro i quali , assumendo cariche istituzionali per le quali si sono candidati e che hanno aspirato ricoprire, una volta al potere scaricano le colpe delle difficoltà ai loro predecessori ma , al tempo stesso , non condivido neppure coloro che , come l’ex Presidente della Regione, una volta non rieletto vuole assumersi la paternità di apprezzabili iniziative che sono promosse dal suo successore . Siamo seri signori politici ed assumetevi sempre le Vs. responsabilità e soprattutto impegnatevi per il bene comune quando siete al potere!

  2. ancora tiene il coraggio di parlare dopo tutto quello che non ha fatto. Stai nel banchetto che il seggio del presidente non è per te ma per gente più grossa come , guarda un pò, Vincenzo de luca.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.