Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola domenica 14 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Consiglieri in fuga dal centrodestra. Solo due uscenti “fedeli” alla coalizione. E c’è chi vira a sinistra.

Di lato: Centrosinistra. La maggioranza non scioglie il nodo delle liste.

E poi: CHI NON VUOLE AGOSTO CANDIDATO (di Giuseppe Vuolo)

La foto notizia: 0-4 contro la Ternana. La Salernitana affonda: spettro retrocessione.

A centro pagina: Rapita e stuprata a 16 anni. Costretta a salire in auto e violentata: presi due giovani.

Di spalla: La Riforma Delrio. Porti, i napoletani contro De Luca: «Pensa a Salerno»

Sempre di lato: Ambiente e Salute. Troppi morti a Fratte. È incubo tumori.

E poi: Il caso. Chiusa l’Arsan: fermi i corsi per i medici.

Taglio basso: La cultura. Quando la vita diventa irrilevante (di Giuseppe Esposito).

Ed ancora: Portanova. Se pure Cip & Ciop lasciano il nido opulento.

I box in alto: Festival di Sanremo. Vincono gli Stadio. Rocco Hunt solo nono e l’Ariston protesta.

Sempre in alto: San Valentino. Guida alla festa degli innamorati nel Salernitano.

 

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Anziano deceduto dopo una dialisi: giallo sul Soreben. Morte dello scafatese Nappi: accertamenti sull’assistenza nella struttura collegata alla Maria Rosaria.

Ancora in apertura: Intertrade, 22 sotto inchiesta. Tra gli indagati c’è anche Guido Arzano, ex presidente della Camera di Commercio di Salerno. Ammanchi all’azienda speciale, l’accusa è truffa ai danni dello Stato con irregolarità contabili.

Ed ancora: Salerno. Ruggi, Amatruda all’attacco di De Luca. La campagna elettorale parte dall’ospedale. E l’ex grillino Santoro corre da solo.

A centro pagina: Salerno. Cittadella Giudiziaria, ecco 10 milioni di euro.

E poi: Pagani. Sequestrata e violentata: orrore su una minorenne.

Taglio basso: Salerno. Armati nel Suv rubato: nei guai due salernitani.

E poi: Baronissi. Colpo all’ufficio postale. Bottino da 30mila euro

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Crollo Salernitana. Umiliata a Terni, vincono solo i tifosi.

Ed ancora: Serie D. Cavese, spinta del Lamberti. Con il Due Torri per la fuga.

E poi: Basket A2. Al Mangano c’è Casale, Scafati a caccia del poker.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Porta Ovest, il gelo del Comune.L’irritazione di palazzo Guerra dopo il sequestro bis: «Corto circuito inspiegabile». Stop ai lavori di scavo nel cantiere, l’amministrazione fa quadrato: «Opera strategica, la magistratura deve chiarire».

Ed ancora: Le infrastrutture. Cittadella giudiziaria sbloccati dieci milioni.

Di spalla: Il caso. Sì alle nozze da favola nel castello di Arechi.

A centro pagina: Violentata a sedici anni fa arrestare gli aguzzini. Choc nella notte a Pagani: in carcere due ventenni. Abbandonata in strada ferita racconta tutto ai genitori il sindaco: «Ora pene esemplari».

Ed ancora: La sicurezza. Colpo alle Poste banditi in fuga con trentamila euro.

La foto notizia: Disastro Salernitana, salvezza lontana difesa horror, Menichini sbaglia tutto.

Ed ancora: Il commento. Una squadra senza anima.

Di lato: La sanità. Ecco Cantone: «Basta scandali in ospedale».

Ed ancora: La politica. Lady Giordano vota Amatruda: «È un sogno».

Sempre di lato: La mobilità. Street control guerra hi tech alla doppia fila.

Taglio basso: Pubblico Indiscreto. La voglia di rivalsa del Mezzogiorno nell’entusiasmo contagioso di Rocco (di Diego De Silva).

I box in alto: La festa. LA MUSICA DELL’AMORE SAN VALENTINO IN NOTE.

Sempre in alto: La cultura. ADDIO AL PITTORE GUIDA L’ARTISTA DEGLI ULTIMI.

E poi: La creatività. LE CAPRIOLE DI TARTO MAESTRO DEL PARKOUR.

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

Argentino: Ecco la verità. L’ex Presidente di Salerno Energia trasferì il fratello di un dirigente: su di lui la mannaia di De Luca. La telefonata a Marotta: «Deve ritirare il provvedimento o devo trovare sul mio tavolo le dimissioni». Il 9 marzo 2013 la vicenda, il 30 giugno la nomina di Antonio Ferraro.

Ed ancora: Arancia Meccanica a Pagani. Sequestrano e violentano una sedicenne: due arresti.

Di spalla: Salerno. L’omaggio di De Mita ad Antonio Pastore.

A centro pagina: Questa Salernitana è proprio scarsa. La Ternana affonda la squadra di Menichini con quattro gol. Fallimentare la prova di Pestrin in difesa: sul web i tifosi della Lazio godono per il ko di Lotito.

Ed ancora: Al Sabatini Menna di Salerno. Up design; ecco gli studenti vincitori.

E poi: Albanella. Depuratore: Indagati i sindaci dal 2009, tecnici e assessore.

 

LE PRIME PAGINE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.