Allagamenti al centro di Salerno, si seguono più piste

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
negozi_allagatiNessuna ipotesi viene esclusa, in questa fase iniziale di raccolta dati gli esperti preferiscono non sbilanciarsi sulle cause degli allagamenti registrati al centro di Salerno.

Qualche prima indicazione, però, sembra emergere dal gruppo di lavoro che ieri si è riunito per la seconda volta nel giro di sei giorni al Comune di Salerno. Può essere escluso, con un ragionevole grado di certezza, che all’origine della riattivazione della falda acquifera presente in zona, con conseguente innalzamento del livello dell’acqua, ci sia una causa naturale legata a fenomeni meteorici perché di pioggia quest’anno ne è caduta poca.

I sopralluoghi di ieri nei locali interessati dagli allagamenti hanno consentito ai tecnici di prendere visione da vicino del problema, anche se l’acqua da alcuni giorni non c’è più. Restano i disagi solo per alcuni depositi dei negozi collocati nella parte bassa di piazza Portanova. Il professore Giugni, coordinatore del gruppo di esperti, fa notare che negli scantinati di alcuni fabbricati sono presenti delle pompe di aggrottamento, a testimonianza che il problema in questa zona esiste da tempo. Il presidente nazionale dell’Ordine dei Geologi Francesco Peduto, componente del gruppo di esperti, propende per l’ipotesi di una perdita anche se l’acqua arrivata all’improvviso nei locali sotterranei è risultata pulita e senza cloro, quindi non dovrebbe provenire da tubazioni. Per chiarire ulteriormente quest’ultimo aspetto si attendono i risultati delle nuove analisi disposte ieri sulle acque.

Fonte LIRATV

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. Sei un genio. Non sei neanche andare a vedere il problema e sai già tutto. Ma come hai fatto scienziato?

  2. A qualcuno piacerebbe avviare altre inchieste e prendersela con certi politici, ma il Cernicchiara non centra niente. Gli allagamenti sono tutti a valle di una perdita a via san benedetto e questo lo sanno pure gli esperti e il sindaco che si dice tranquillo perché sa la verità. La perdita è stata riparata e le acque si sono ritirate. Se gli espertoni non diranno la verità sarà un insabbiamento altro che allagamento. Perché? Perché non vogliono pagare i danni! Le analisi fatte da comune e Salerno sistemi sono di parte e poi è normale che non si trova il cloro in acque limpidissime ma filtrate da terreno e muri

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.