Crotone senza Claiton ma Juric ha già il sostituto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Crotone_Salernitana_11_MoroIl Crotone perde Claiton per la trasferta di Salerno, mister Juric però non solo recupera diversi acciaccati (l’ex Palladino su tutti) ma ha varietà di scelta per la sostituzione del difensore brasiliano. Il tecnico dei pitagorici punterà ancora una volta sul 3-4-3 grazie al quale il Crotone ha messo in mostra un gioco spumeggiante, dettando legge contro quasi tutte le squadre con cui s’è confrontato (in casa e fuori). I rossoblu sono reduci da due mezzi passi falsi casalinghi (con Perugia e Pro Vercelli), ma hanno vinto le ultime tre gare disputate in trasferta. Guai, dunque, a immaginare di affrontare una squadra in difficoltà (sebbene le vicende giudiziarie che riguardano la proprietà potrebbero avere minato anche la tranquillità del gruppo).

All’Arechi, molto probabilmente, davanti a Cordaz si disimpegneranno Balasa, Yao e Ferrari (con Cremonesi, trattato a gennaio dai granata, in panchina). Sulle fasce occhio a Zampano (al rientro dopo essere rimasto ai box nelle scorse settimane) e Martella, due elementi in grado di coprire le corsie esterne andando a creare superiorità numerica nella metà campo avversaria. In mezzo, conferme in vista per Barberis e Capezzi, giovane di proprietà della Fiorentina, che si sta segnalando all’attenzione di club di categoria superiore. In avanti, invece, rispetto alle ultime partite in cui Juric ha schierato Ricci, Budimir e Torromino, si potrebbe registrare il ritorno tra i titolari di Stoian, devastante nella gara d’andata vinta per 4-0 dal Crotone allo stadio Scida.

In panchina, il tecnico dei rossoblu avrà a disposizione elementi che, anche entrando a gara in corso, potranno dare un contributo alla causa, come il già citato Palladino, Di Roberto, Salzano, Paro. I numeri dicono che il Crotone è secondo in classifica a 3 punti dalla capolista Cagliari (55 per i calabresi 58 per i sardi). Il team di mister Juric ha il secondo attacco della Serie B (43 gol fatti contro i 50 del Cagliari), la seconda miglior difesa (con 22 gol al passivo, meglio solo il Novara con 21), il terzo miglior rendimento casalingo (30 punti contro i 33 del Cesena e i 37 dei sardi) e il miglior rendimento esterno (con 25 punti conquistati, 4 in più di quelli ottenuti in trasferta dalla capolista). Budimir con 12 reti è secondo nella classifica marcatori alle spalle del capocannoniere della serie cadetta, Lapadula.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.