S. Marzano sul Sarno, sindaco Annunziata: Ricorsi fanno perdere tempo a nostro lavoro

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Sindaco_San_Marzano_AnnunziataIl Consiglio di Stato ha respito quest’oggi l’istanza di revoca
presentata dai legali di Andrea Annunziata e dai consiglieri della
lista Insieme per Costruire  contro il decreto che aveva concesso
all’Amministrazione Comunale di San Marzano sul Sarno guidata dal
Sindaco Cosimo Annunziata di ritornare alla gestione dell’ente. Per i
giudici amministrativi non sono venuti meno le esigenze cautelari e
attenutanti concesse, neppure con l’insediamento del Commissario
Prefettizio.  Dunque per il Consiglio di Stato, il Sindaco Cosimo
Annunziata e la sua amministrazione hanno pieno diritto di gestire
l’ente, in attesa della Camera di Consiglio del 3 marzo. “Hanno fatto
perdere tempo prezioso alla nostra amministrazione comunale, non so
più cosa si inventeranno pur di fermare la nostra azione
amministrativa – cosi dichiara il Sindaco Cosimo Annunziata – Abbiamo
mostrato tutta la nostra disponibilità al Prefetto di Salerno che ci
aveva chiesto due giorni prima di ritirare il Commissario Prefettizio
che aveva nominato all’indomani della sentenza del Tar”. Dunque
l’Amministrazione del Sindaco Cosimo Annunziata ha tutti i diritti e
doveri di governare la cittadina fino alla riunione della camera di
consiglio del 3 marzo prossimo che valuterà nel merito la richiesta di
sospensiva della sentenza del Tar di Salerno che aveva disposto il
rinvio parziale al voto per tre sezioni elettorali su nove a seguito
del ricorso del candidato sconfitto Andrea Annunziata. “E’ necessario
garantire serenità e la continuità della nostra attività – dichiara
Cosimo Annunziata – Abbiamo avviato importanti progetti e la nostra
cittadina non può essere bloccata da accanimenti di alcuni interessati
solo a destabilizzare. Le istituzioni non possono essere vilipese per
esigenze personalistiche  e di attacchi alle persone. Per il bene
della nostra Comunità, auspico che i ricorrenti ritirino il ricorso e
si avvii un impegno condiviso per lo sviluppo del nostro territorio”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.