Cava de’ Tirreni: Workshop sulla finanza agevolata: grande partecipazione

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
finanza agevolata cava Si è svolto, sabato 20 febbraio, alle ore 10, presso l’Aula Consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni, il workshop su “Finanza Agevolata, una Opportunità di Crescita per le piccole e medie imprese”, l’evento ha vistola partecipazione di un pubblico numeroso ed interessato, formato soprattutto da imprenditori, consulenti e studenti che hanno potuto approfondire diverse tematiche interloquendo con i relatori.

I lavori sono stati aperti dal sindaco di Cava de’ TirreniVincenzo Servalli, che ha sottolineato come l’attenzione verso il mondo dell’impresa sia al centro dell’azione  amministrativa. Subito dopo, l’assessore alle Attività ProduttiveEnrico Bastolla, ha presentato l’iniziativa, ne ha delineato i contenuti e ha svolto anche la funzione di moderatore.

            Il presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Nocera InferioreRosario D’Angelo, ha evidenziato la necessità di un approccio soft e prudente degli aspiranti imprenditori alla finanza agevolata. Vi è stato poi anche il saluto del presidente di Confesercenti Provincia di Salerno, Enrico Bottiglieri, che ha rimarcato quanto sia importante un nuovo e più incisivo ricorso al credito bancario.

Il tema delle opportunità riservate a piccole e medie imprese è stato presentato da Maria Antonietta Fasolino, di Contributipmi.it, che ha evidenziato il bando INAIL destinato alle imprese che intendono realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro in attuazione al D.Lgs. 81/2008.

Innovazione di processo e di prodotto” è stato il tema posto da Giovanni Moccia, in particolare ha elencato i requisiti e l’iter per implementare una start-up innovativa,  l’importanza della ricerca e sviluppo al fine di competere sui mercati (soprattutto internazionali) nonché di brevetti e marchi registrati al fine di preservare la propria idea innovativa. Diverse le opportunità di finanziamento per le pmi innovative: dal fondo di garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico ai Fondi Mediocredito, dal Bando Invitalia Smart&Start ai Bandi Europei “diretti” ovvero gestiti direttamente dall’Ue, quali, ad esempio Horizon 2020 e Cosme”.

 

Si è svolto, sabato 20 febbraio, alle ore 10, presso l’Aula Consiliare del Comune di Cava de’ Tirreni, il workshop su “Finanza Agevolata, una Opportunità di Crescita per le piccole e medie imprese”, l’evento ha vistola partecipazione di un pubblico numeroso ed interessato, formato soprattutto da imprenditori, consulenti e studenti che hanno potuto approfondire diverse tematiche interloquendo con i relatori.

I lavori sono stati aperti dal sindaco di Cava de’ TirreniVincenzo Servalli, che ha sottolineato come l’attenzione verso il mondo dell’impresa sia al centro dell’azione  amministrativa. Subito dopo, l’assessore alle Attività ProduttiveEnrico Bastolla, ha presentato l’iniziativa, ne ha delineato i contenuti e ha svolto anche la funzione di moderatore.

            Il presidente dell’Ordine dei Commercialisti ed Esperti contabili di Nocera InferioreRosario D’Angelo, ha evidenziato la necessità di un approccio soft e prudente degli aspiranti imprenditori alla finanza agevolata. Vi è stato poi anche il saluto del presidente di Confesercenti Provincia di Salerno, Enrico Bottiglieri, che ha rimarcato quanto sia importante un nuovo e più incisivo ricorso al credito bancario.

Il tema delle opportunità riservate a piccole e medie imprese è stato presentato da Maria Antonietta Fasolino, di Contributipmi.it, che ha evidenziato il bando INAIL destinato alle imprese che intendono realizzare interventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza sul lavoro in attuazione al D.Lgs. 81/2008.

Innovazione di processo e di prodotto” è stato il tema posto da Giovanni Moccia, in particolare ha elencato i requisiti e l’iter per implementare una start-up innovativa,  l’importanza della ricerca e sviluppo al fine di competere sui mercati (soprattutto internazionali) nonché di brevetti e marchi registrati al fine di preservare la propria idea innovativa. Diverse le opportunità di finanziamento per le pmi innovative: dal fondo di garanzia del Ministero dello Sviluppo Economico ai Fondi Mediocredito, dal Bando Invitalia Smart&Start ai Bandi Europei “diretti” ovvero gestiti direttamente dall’Ue, quali, ad esempio Horizon 2020 e Cosme”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.