Il Governatore della Campania De Luca ferma le Fonderie Pisano di Salerno

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
9
Stampa
fonderie_pisano_salernoLa Regione Campania sospende le attività delle Fonderie Pisano. Il provvedimento sarebbe stato notificato qualche giorno fa agli amministratori della Fonderia di Fratte, finita da tempo ormai, al centro di forti polemiche per un possibile inquinamento prodotto dalla lavorazione e denunciato da residenti e comitati. La Regione Campania – come scrive il quotidiano Cronache di Salerno oggi in edicola – ha emesso un provvedimento amministrativo di sospensione delle attività produttive a seguito di criticità emerse proprio sotto il profilo ambientale. In particolare, all’azienda sarebbe stata contestata la dispersione di materiali tossici, la mancata etichettatura dei rifiuti e l’assenza di sicurezza per le vasche di raccolta.

In merito al provvedimento è intervenuta con una nota anche la deputata salernitana del Movimento 5 Stelle Silvia Giordano che afferma: “Il provvedimento di sospensione temporanea delle Fonderie Pisano è solo una timida presa di coscienza del governatore Vincenzo De Luca sui danni causati ai residenti di Fratte negli ultimi anni. In venti anni da sindaco, De Luca non ha mai provveduto alla delocalizzazione della fabbrica, nonostante le promesse fatte e le decine di morti per neoplasia che hanno fatto di via Partecipazione la cosiddetta ‘strada della morte’.

La settimana scorsa sono stati celebrati sette funerali in sette giorni, e Vincenzo De Luca ancora parla di prescrizioni da seguire, senza un minino accenno alla delocalizzazione. E quindi, oggi, con questo provvedimento – dichiara la Giordano – al danno dei morti per cancro si aggiunge la beffa della perdita dei posti di lavoro”. “Mi batto per la delocalizzazione delle Fonderie Pisano da quando sono arrivata in Parlamento e non posso accettare che, dopo tre anni, il Comune di Salerno non abbia preso ancora decisioni serie su questa terribile vicenda. La mia posizione è categorica: le Fonderie vanno delocalizzate e, frattanto, ai dipendenti devono essere assicurati tutti gli ammortizzatori sociali in attesa della ripresa del lavoro”.​

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

9 COMMENTI

  1. E allora dicci pure dove andrebbe delocalizzata. Troppo facile, come al solito per i grillini, sollevare i problemi per poi scappare quando bisogna prendere delle decisioni.

  2. quindi ci faccia capire tal”giordano silvia”…sta avvenendo una ecatombe di malati di cancro e la colpa sarebbe dell’ex sindaco attuale governatore eletto democraticamente dai cittadini(questi sì veri cittadini della campania)….naturalmente la cittadina a 20000€ al mese parla solo di 20 anni fà(era appena una bambina) e perchè non di quando le fonderie sono state fondate…..e ci dica,di grazia,ha idea di come si delocalizzano impianti di quel tipo? forse lei ha delle esperienze,di studi o di lavoro, in impianti del genere? e dove eravate fino a ieri comitati,chiancarielli,tuttologi e fautori della decrescita felice???

  3. e allora? avevo ragione io a prenderlo a martellate a quello scassacacchio di grillo….o no?? Avevo ragione!! CChiuù gliela dovevo dare!

  4. ma scusate… ho una domanda da porre a tutti quanti… chiudiamo le fonderie pisano perchè nella zona di fratte vi sono persone malate di cancro… ma è mai possibile che questo avvenga solamente nella zona di fratte e non anche nelle zone limitrofe? qualcosa, secondo me, non va… boh… senza voler alzare nessun velo polemico, però, cortesemente, ponetevi anche voi la domanda e datevi la risposta… grazie

  5. sul problema inquinamento varrebbe la pena spendere parole appena appena più approfondite; ma come sempre lo sport nazionale è quello di parlare a ruota libera, sempre. Da un punto di vista strettamente politico non capisco la posizione di chi fino a 5 minuti prima ha invocato la chiusura….5 minuti dopo la chiusura si lamenta che non è stata fatta prima! Questa è schizofrenia politica bella e buona…manco le criature dell’asilo fanno ste’ cose. E quando le fanno non prendono i soldi che prendono questi Signori….Da un punto di vista scientifico nessuno, tranne davvero un numero esiguo di persone, sottolinea come la più grande sciagura che ci potesse capitare negli ultimi 20 anni è stata l’invenzione dell’automobile ecologica….mi spiego meglio….euro 3-4-5-6 tutte stronz…te che hanno aggravato e di molto il problema PM10 per un motivo assai semplice da capire; le vecchie auto inquinavano con particelle meno numerose e più robuste che in quanto tali precipitavano prima a terra, inquinavano ma erano meno impattanti. Le nuove auto producono particelle di gran lunga più piccole che fluttuano in sospensione (ecco perchè tutti a fare la danza della pioggia!) ed entrano perfettamente nei nostri polmoni….A questo poi aggiungete tutta la grazia che cii piove addosso, frutto di un uso dissennato della chimica in agricoltura, e il quadro è completo. Questo lo dico giusto per far capire meglio determinate situazioni, perchè le guerre sante che hanno un solo colpevole sono guerre sbagliate…anche se apparentemente sante! Molti mali sono provocati dall’alterazione della catena alimentare e quando abbiamo toccato questa , hai voglia tu a fare l’ecologista o il vegetariano…..a’ nzalata ,o e’ pummarole, sono inquinate uguali. E certamente non può essere la Fonderia Pisano l’origine di tutto il cancro del mondo!

  6. hanno arrestato tutti gli autori di rapine e fatti sangue nel giro di una settimana! Hanno sospeso le Fonderie….mò ti senti più sicuro? Si? E allora ripòsati!…non ti senti sicuro? e allora espatria…!

  7. ma vaffanculo a voi e i tumori ma che vi pensate che siamo le acciaierie di taranto ci sono operai che hanno lavorato per 40 anni in fonderia e non hanno il tumore invece persone che lavorano in ufficio muoiono per il cancro il guaio piu grande e chi ha costruito vicino alla fonderia sapeva che non era una fabbrica di cioccolato quindi non rompete i coglioni a voi e le malattie è che ormai la fabbrica là da fastidio a qualcuno che deve fare un altro tipo di commercio

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.