Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola martedì 23 febbraio

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Un palazzo al posto del parcheggio. Piazza Mazzini, il Consiglio di Stato dice sì al Comune: via libera ai costruttori.

I box in alto: Fornelle,ilmistero del coltello. Oggi l’autopsia del carrozziere. La figlia Daniela in crisi di nervi trovata sul molo.

Ed ancora: Vertice su sicurezza. Più controlli niente esercito: “I reati in città sono in calo”.

Sempre in alto: Il caso. È allarme meningite a Eboli. Grave anziano.

Di lato: Corsa a sindaco. E Santoro si candida con due liste.

Sempre di lato: L’analisi. L’incubo del debito sul biennio del premier Renzi.

La foto notizia: La polemica. Delrio boccia l’autonomia del porto: «Autorità unica».

Di spalla: Lo sport. Salernitana. Mega contratto dalla Cina per Gabionetta.

Sempre di spalla: Il salebano. La partita diventa il catalogo dei luoghi comuni del calcio (di Corrado De Rosa).

Taglio basso: Inchiesta sulle controculture. Che cosa resta della nostra new wave (di Alberto Gentile).

E poi: L’opinione. La ricerca si salva solo se fermiamo la fuga dei cervelli (di Maurizio Bifulco).

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Delitto in casa, giallo sull’arma usata da Luca. Omicidio De Marco: i dubbi sul coltello. Piano interforze per la sicurezza a Salerno.

Sempre in apertura: Decadenza e proiettili, atti alla Dda. Tentativo di voto anticipato a Scafati: l’inchiesta della procura ordinaria passa all’Antimafia. Riflettori puntati sull’intimidazione ricevuta dal presidente del consglio comunale Coppola.

E poi: La riforma. Porto, Delrio spegne i sogni salernitani. Nessun dietrofront sugli accorpamenti. Il ministro: «Pari dignità a Napoli e Salerno».

A centro pagina: Salerno. Comunali, 6 liste per Napoli. Divisioni sugli ex avversari.

Sempre a centro pagina: Agro. Bimba morta in grembo. Disposte nuove indagini.

Taglio basso: Salerno. Scandalo sim card al Tar.  Chiesti arresti e sequestri.

E poi; Nocera Superiore. Frode ai danni dello Stato. Confisca da 450 mila euro

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Bagarre Salernitana Gabionetta è ai saluti. Mistero dietro l’addio.

Ed ancora: Serie B. Uno stadio come amico: Arechi appiglio salvezza

Sempre nello sport: Serie D. Cavese, tifoso ai domiciliari. La torcida: «Siamo vittime».

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Agenti in borghese nei negozi. Task force con la polizia municipale: «Così diamo risposte ai cittadini». Il piano anti-crimine nel comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza. E Napoli apre all’Esercito.

Di spalla: Il commento. Ripartiamo dalle periferie.

La foto notizia: Il padre ucciso dal fidanzato. Daniela minaccia il suicidio.

A centro pagina: La svolta di Natale sì al bando per le luci. La giunta vota la gara a evidenza pubblica. Ideazione e montaggio
si cambia dopo dieci anni: «Servono proposte nuove».

Ed ancora: L’economia. Fusione porti. Delrio garante «Pari dignità»

Di lato: Alfieri in Regione l’anatema del Pd. Il sindaco di Agropoli consulente di De Luca. Stop dalla segreteria: «Inopportuno».

Sempre di lato: Le interviste del Mattino. L’ultimo match di Mounard: «Il mio impegno per lo sport».

E poi: La politica. L’asse a sorpresa Cirielli-De Luca jr

Taglio basso: Riflessioni. La sterile ossessione delle video-proiezioni a teatro

I box in alto: L’arte. L’ALBERO DI VAROTSOS NEL CAMPUS DI FISCIANO.

Sempre in alto: Il cinema. FRANCINI A DAVIMEDIA OLTRE LA BELLEZZA.

E poi: Il calcio. CHOC SALERNITANA GABIONETTA AI SALUTI.

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

L’Esa e i fratelli Esposito. Ciro Barba: “Ora parlo io”. “Confermo quella intercettazione: li ho fatti uomini”. I rapporti con Soglia. Non conosco Marinelli. “Non sono il finanziatore occulto di Piazza della Libertà: non avrei dato i miei soldi a quei due”. Visita alla nostra redazione. Dalla condanna per la tentata estorsione al cugino all’interdittiva.

Ed ancora: Salerno. Omicidio Fornelle: Daniela ha un malore sugli scogli. Oggi interrogatorio di Gentile.

Di spalla: Ideal Standard. “Io malato di cancro ho lavorato nella sala degli smalti. Uffici ricoperti di amianto”.

A centro pagina: La Regione “chiude” le Fonderie Pisano. Sotto accusa i rifiuti e la dispersione.

Ed ancora: Scafati. Tutte le cifre dei politici. Pasquale De QUattro è il consigliere comunale più presente e più pagati.

Taglio basso: Salerno e il suo grande poeta. 40 anni fa moriva Alfonso Gatto. Ma il Comune lo dimentica e si dedica solo a Pasolini. Soldi all’Associazione Tempi Moderni.

 

LE PRIME PAGINE

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.