Napoli; Insigne minacciato con pistola e rapinato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
7
Stampa
Lorenzo-Insigne-napoliBrutta avventura per Lorenzo Insigne, che ieri sera è stato rapinato a Napoli. Secondo quanto si è appreso – l’episodio non è stato ancora formalmente denunciato alle Autorità – l’attaccante era in compagnia della moglie e di alcuni amici quando è stato avvicinato da malviventi che lo hanno minacciato con una pistola, rapinando la comitiva di soldi e gioielli. Il fatto sarebbe avvenuto nella zona del Vomero. In mattinata, la moglie del calciatore dovrebbe sporgere denuncia a Frattamaggiore, comune di residenza della coppia, mentre Insigne andrà regolarmente a Castel Volturno per l’allenamento in vista della partita di domani contro la Fiorentina.

La rapina è avvenuta in viale Gramsci, nella zona di Mergellina, e non al Vomero come si era appreso in precedenza. La moglie del calciatore, Jenny, ha presentato stamane la denuncia ai carabinieri. Secondo quanto riferito, Insigne era alla guida della sua Mercedes, in compagnia della moglie e di due amici. Quando l’auto si è fermata a un semaforo è stata avvicinata da uno scooter con a bordo due persone che indossavano il casco integrale. Uno dei due è sceso, si è avvicinato alla Mercedes e puntando una pistola contro Insigne si è fatto consegnare l’orologio del giocatore, due bracciali della moglie e denaro per circa 800 euro. Subito dopo, i malviventi sono fuggiti a bordo dello scooter.

“La prossima partita, dedicami un gol”. Così il rapinatore che, armato di pistola, ha rapinato ieri sera Lorenzo Insigne si è rivolto, prima di fuggire, all’attaccante del Napoli. Il malvivente in precedenza aveva aperto la portiera della Mercedes guidata da Insigne, minacciando con l’arma lui, la moglie e i due amici all’interno della vettura ferma a un semaforo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

7 COMMENTI

  1. mah tu non sei lui quindi…….
    Vorrei vederti andare via rinunciando ad un ingaggio simile, ma non dite scemenze per favore……

  2. Mi sono proprio rotto le…………ho chiesto al mio procuratore di vedere se alla Lazio o meglio alla Salernitana hanno bisogno di uno come me,sapete cosa mi ha risposto?
    Non ve lo dico lascio alla Vostra immaginazione ciò che mi ha detto.
    Ciao

  3. sisisi vengo a saliern in serie cccccccccccccccccccccccccccccc ahahahahahahahahahahahahahahahahahah……

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.