Cava de’Tirreni: partito il servizio di raccolta differenziata “porta a porta spinto”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Cava_stradaDalla prima mattinata di lunedì 29 febbraio è partito il progetto pilota di raccolta differenziata “porta a porta spinto” per le utenze di viale G Marconi, via Mandoli, e via A. Lamberti. Il personale della Metellia Servizi, con il supporto della Polizia Municipale e degli Ispettori Ambientali, ha rimosso dall’area interessata tutti i cassonetti dell’umido presenti in strada (restano solo le campane del vetro). L’Amministrazione Servalli, in applicazione del programma “Cava de’ Tirreni, Green Valley”  che, tra l’altro, recepisce la strategia internazionale “Rifiuti Zero 2020”, con questo progetto pilota ha dato il via alla completa riorganizzazione della gestione dell’igiene urbana e della raccolta differenziata, per ottimizzare ed efficientare il servizio.

Saranno interessati circa 180 famiglie e una trentina di utenze non domestiche che adotteranno la nuova metodologia di conferimento che prevede la raccolta dell’umido nell’ambito degli spazi dei condomini cui sono stati forniti gli appositi cassonetti che, così come per le altre tipologie di rifiuti differenziati saranno conferiti in base al calendario vigente, nella immediata prossimità del proprio civico. L’assessorato all’Ambiente, nei prossimi tre mesi, grazie alla collaborazione dei residenti, attraverso un attento monitoraggio ed alla somministrazione di un questionario, avrà la possibilità di valutare le criticità e le eventuali problematiche per poi estendere l’area di attuazione del progetto pilota. L’obbiettivo fissato dall’Amministrazione  Servalli è di raggiungere il 70 per cento di raccolta differenziata entro il prossimo anno.

“Sono fiducioso che questa sperimentazione trovi l’adesione e la soddisfazione dei cittadini – afferma il sindaco Vincenzo Servalli – e che sia da sprone per allargare il progetto alle altre zone del centro nel più breve tempo possibile. Abbiamo un progetto complessivo sull’igiene urbana e la raccolta differenziata che non può prescindere dall’avere un unico operatore sul territorio e stiamo lavorando per finalmente attribuire tutte le competenze alla Metellia Servizi. Nulla però potrà avere pieno successo senza una convinta adesione da parte dei cittadini che, nella gran parte, dimostrano di avere una coscienza ambientale, ma quello che deve emergere con più forza e l’orgoglio cavese di riappropriarsi della città e tutelarla anche da chi dimostra con piccoli gesti, come buttare la spazzatura fuori dagli orari stabiliti e magari non differenziarla, di essere incivile e non avere a cuore la propria città”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.