Salerno: voragine in pieno centro, la strada sprofonda al passaggio del bus

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
18
Stampa
voragine_salerno_bus_vigili_fuoco_3Attimi di tensione questa mattina nel rione Carmine a Salerno per una voragine che ha fatto sprofondare parte della sede stradale all’incrocio fra via Marino Paglia e piazzetta Filangieri. Il cedimento è stato notato immediatamente da una pattuglia di Vigili Urbani impegnati in zona, circostanza che ha consentito di bloccare per tempo un autobus del CSTP che passava proprio in quel momento. L’autista del “17” che si stava dirigendo verso l’imbocco autostradale per portare all’Università di Fisciano i numerosi studenti in quel momento presenti a bordo, è riuscito a fermare tempestivamente il pullman.

Sul posto immediatamente sono giunti altri agenti della polizia municipale che hanno chiuso la strada deviando il traffico veicolare mentre i Vigili del Fuoco hanno iniziato le operazioni di messa in sicurezza. La situazione viaria inevitabilmente è andata in tilt in seguito alla chiusura dell’’arteria principale di collegamento con l’ingresso autostradale per Napoli. Una gru successivamente ha provveduto a spostare lateralmente l’autobus che ha potuto riprendere la sua corsa dirigendosi al deposito del CSTP. Secondo i tecnici municipali non ci sarebbero pericoli per la stabilità del palazzo di via Paglia, dunque nessuna evacuazione è prevista.

VIDEO

IL DISPOSITIVO DI TRAFFICO APPRONTATO DAL COMUNE. L’arteria resterà comunque interdetta al transito per almeno 12-18 ore fin quando non saranno ultimate le operazioni di mesa in sicurezza. Già al lavoro gli operai di Salerno Sistemi intervenuti sull’area interessata dal cedimento. Nelle more, è stato adottato un dispositivo di traffico speciale che prevede la possibilità di immettersi in via Giovanni Negri dalle vie Gaspare Mosca e Giovanni Centola, in modo da consentire agli automobilisti di entrare in via Giovanni Lanzalone e da lì in via Antonio Manganario per poi proseguire in direzione delle arterie autostradali. Gli automobilisti in transito su via Marino Paglia dall’incrocio di via Carmine dovranno svoltare direttamente in via Giovanni Lanzalone per poi effettuare il medesimo percorso.

FOTO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

18 COMMENTI

  1. o della mancanza di manutenzione, visto che i soldi sono stati sprecati appunto per il crescent (circa 17 milioni per la sola piazza!). non fare lo spiritoso perchè il comune è al dissesto, nonostante le tasse comunali siano ai massimi livelli possibili.
    la colpa sarà pure di qualcuno o fosse di quelli che “osano criticare”?

  2. il pullman fermato era il 17 ke va all’università, quindi stasera la voragine dell’Entella la aprirà BUUUUSSSS

  3. Secondo la testimonianza dell’autista, gli operai dell’acquedotto stavano lavorando sulla tubatura PRIMA che avvenisse il cedimento.

  4. appena succede qualcosa state subito con i fucili puntati mi sa che non avete niente da fare andate a lavorare nei campi che sono abbandonato ALDO spero che non sei di SALERNO gente come te sta bene in un campo pieno di merda tu e tutti quelli che parlano male di SALERNO. DIMENTICAVO CACCI DALLA BOCCA SOLO MUNNEZZAVATTI A LAVARE CHE FIETI COME UN CESSO

  5. Che ci frega della voragine o delle buche della citta’ tanto abbiamo il Crescent, luci d’artista e la tassa della spazzatura piu’ esosa d’Italia…

  6. Che ci frega che il porto l’hanno costruito gli avellinesi sulla parte di costa più bella della città o che ci hanno tolto l’università! Odiamo l’unico decente che almeno ha fatto qualcosa per lasciare in vita questa città, che è destinata a diventare deserto.
    Le auguro di non essere costretto ad emigrare.
    Ps: di sicuro non è la tassa della spazzatura più alta d’Italia, anzi direi che è in linea e il servizio è ottimo, si informi.

  7. Aldo aveva ragione: questa sera su SKY SPORT 1 hanno parlato della coincidenza del bus n°17 che ha avuto l’inconveniente a Salerno il bel goal (il più bello della giornata a detta loro) segnato da Bus, che ha il n° 17 sulla maglia. Purtroppo il 17 è anche il numero della scalogna….

  8. Si vede che non sei di Salerno noi qui viviamo le difficoltà ogni giorno
    Dalle buche agli animali che ci camminano per strada per finire alla tassa sulla spazz. Per quello che paghiamo di tarsu la monnezza dovrebbero venirla a prendere a casa, bussare e chiedere perpiacere. Ma che ci frega tanto abbiamo le luci d artista il crescent il traffico ecc.

  9. Sono d’ accordo con gino si pensasse più ai problemi di tutti i giorni anziché alle megastrutture o allo pseudo turismo

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.