Maltempo, disagi per il settore agricolo. Mastrocinque (CIA): Attivare misure

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
agricoltura_allagamenti_danniLa Campania è tra le Regioni con i valori più alti di popolazione a elevato rischio frana ed ha il maggior numero di unità locali di imprese a rischio proprio in conseguenza dei fenomeni di dissesto idrogeologico. Sono alcuni dei dati ufficiali, elaborati nel 2015, che emergono nel Rapporto ISPRA “Dissesto Idrogeologico in Italia”, e che fornisce una conoscenza completa e attuale sulla pericolosità da frana, idraulica e di erosione costiera dell’intero territorio nazionale.

E’ acclarato che il cambiamento del clima deve considerarsi una costante e non più un’emergenza da tamponare”, afferma Alessandro Mastrocinque, Presidente della Confederazione degli Agricoltori Italiani (CIA) per la Campania e vice Presidente di CIA nazionale.

Sui campi ci sono numerose situazioni di emergenza e gli sfasamenti stagionali e l’aumento degli eventi estremi, come nubifragi e siccità. L’agricoltura in Italia ha già perso 6 miliardi di euro in nove anni. L’ondata di maltempo nelle campagne italiane aumenta danni e disagi. Alberi caduti, serre divelte o piegate dal vento, magazzini allagati e, soprattutto, migliaia di ettari di terreno coltivati sommersi o ridotti a un cumulo di fango, anche per l’aridità del suolo a causa di un mese praticamente a secco, quello di febbraio, appena trascorso”, prosegue Mastrocinque.

Alla Regione Campania chiediamo che le misure del PSR dedicate a ridurre le situazioni di rischio idrogeologico siano attivate in tempi brevi. Confidiamo nella collaborazione delle istituzioni e in una seria e strutturata programmazione di interventi a supporto dei produttori agricoli ed agroalimentari. Il rischio per l’economia dei nostri territori è molto alto”, conclude Alessandro Mastrocinque.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.