Salerno: i ‘furbetti’ del cartellino dovranno restituire i soldi al Ruggi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
5
Stampa
assenteisti_ruggi_salernoAzione diretta dell’Azienda Ruggi sui conti correnti dei dipendenti dell’ospedale licenziati sulla scorta degli atti prodotti dalla Procura nell’ambito dell’inchiesta sull’assenteismo. In questi giorni – scrive il quotidiano La Città oggi in edicola – i ‘furbetti del cartellino’ hanno ricevuto gli avvisi delle “trattenute” bancarie sui loro conti correnti. In pratica l’Azienda Ospedaliera Universitaria nei confronti dei sette dipendenti licenziali ha avviato il recupero delle somme intascate durante le ore di assenza ingiustificate.

Analogo provvedimento potrebbe essere applicato anche per i lavoratori sospesi (sospensione da due e sei mesi per non aver fatto un numero di assenze ingiustificate tale da determinare il licenziamento). Per loro le trattenute saranno fatte in busta paga. L’inchiesta intanto va avanti con la valutazione delle posizioni di altri cinquecento dipendenti dell’Ospedale “Ruggi”di Via San Leonardo.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

5 COMMENTI

  1. Per me sembra ancora poco dovrebbero andare in galera per truffa
    E assumere gente che lavora e continuare ad eliminare i PARASSITI.
    forse così vedremmo un SAN LEONARDO che somiglia ad un ospedale

  2. Solo così,forse riusciremo a salvare la nostra povera barca(Italia),che è quasi completamente affondata.Abbiamo ancora speranza.Avanti così!

  3. Giustissimo! oltre a questo, quando i politici cominceranno a restituire tutto quello che hanno rubato? appartamenti ,barche ,garage soldi pubblici, tangenti….. lo stato usa sempre due pesi e due misure,quindi cancellate la scritta nei tribunali :- la legge è uguale per tutti! perchè non è più così. I furbetti del cartellino in galera insieme ai politici nella stessa cella!

  4. Bellissima notizia!
    Spero che facciano la stessa cosa anche negli altri luoghi di lavoro con assenteisti, e che questi parassiti imparino la lezione.
    Senza alcuna distinzione, come uomo o donna, giovane o anziano/a, con o senza figli, ecc.

  5. In galera no x me e inutile ,ma toccarli nel vivo ,soldi e sapere chi sono ,cioè fare nomi e cognomi e foto cosi tutti devono sapere chi sono.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.