Trasporti: De Luca, non tollereremo pù ricatti e privilegi 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
metropolitana_salerno_de_luca_arbostellaIn materia di trasporti ”atteggiamenti di irresponsabilità o ricatti non sono più tollerati. E’ l’ultimo avvertimento. Non accettiamo parassitismo e privilegi. Non si lasciano le persone a piedi: a quelli che quando piove fanno finta di non poter lavorare diciamo che questo non lo tollereremo più”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’emittente Lira Tv.
Il governatore ha illustrato gli investimenti in corso sottolineando, alla luce dei recenti pesanti disagi, ”che sono 20 anni che non si fa una manutenzione sui treni. Sono decenni che non lo si fa sulla rete ferroviaria, sui sistemi di controllo. In cinque anni non è stato acquistato un vagone nuovo, un autobus. Ora serve un po’ di pazienza. Stiamo lavorando all’ultimo respiro, nei tempi più stretti possibili”. De Luca sottolinea l’impegno a risanare le aziende, a cominciare dall’Eav, con 700 milioni di euro di debiti,”accumulati a partire dalle giunte di centro sinistra e ‘conservati’ da quella di centro destra”. In primo luogo ”dobbiamo garantire cittadini, poi il posto di lavoro dei dipendenti e poi vorremmo assumere un po’ di giovani che costano la metà di 20 anziani che non lavorano e rompono pure le scatole”.
Il governatore della Campania è tornato anche sulla legge dell’omicidio stradale definendola “un provvedimento necessario”. “Mi auguro – ha detto De Luca – abbia un grande effetto preventivo e di responsabilizzazione di tutti perché non si può perdere la vita per l’irresponsabilità di qualcuno”. É comunque, una legge che “va letta con attenzione perché è evidente che non si può immaginare che per una distrazione o un incidente banale ci possa essere il carcere, per carità. La legge prevede delle punizioni esemplari per quelli che determinano incidenti essendo ubriachi o avendo assunto droghe”. Bene anche la “punizione esemplare per chi non soccorre la vittima avendo provocato l’incidente, credo che fosse necessario avere un provvedimento di rigore tale da scoraggiare la guida da parte di chi non è in condizione di guidare”. (ANSA).
(ANSA).
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.