Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola martedì 8 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

Furti di medicinali, due licenziati. Consorzio farmacie: via pure un dipendente che gonfiava le paghe.

I box in alto: Scuola. Al Liceo musicale cattedre a rischio per 74 insegnanti.

Sempre in alto: Fonderie Pisano. I lavoratori: «La fabbrica va salvata».

E poi: Ospedale. Tagli al “Ruggi”. In bilico altri reparti.

Di lato: Verso il voto. Le primarie di Battipaglia mandano il Pd nel caos.

Ed ancora: Il caso. Lista diAgosto a Grillo ma è giallo nei 5 Stelle.

E poi: Centrodestra. La sorella di Caldoro lancia Cassandra: «Amatruda? È di Fi».

La foto notizia: Impresa Salernitana. Moro: «Tutti all’Arechi». Granata, tre passi verso la salvezza.

A centro pagina: «In balìa dei detenuti». Gli agenti del carcere: «A Fuorni non c’è sicurezza».

Di spalla: Otto marzo. Nelle storie di dieci donne la forza della normalità.

Ed ancora: LE NUOVE SFIDE PER COMPLETARE LA DEMOCRAZIA (di Silvia Sonetti).

Taglio basso: La cultura. Alfonso Gatto, un poeta per il domani (di Anna Adinolfi).

E poi: Sarno. La Filanda dalla storia al declino.

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Carta di credito, Aliberti in aula inchioda Bottoni. Il sindaco di Scafati testimone al processo che vede il predecessore imputato per peculato.

Ed ancora: Droga, stangati gli eredi di Corsini. Operazione Alice, ai 18 promotori dello spaccio condanne dai 4 ai 10 anni di carcere. Per il pm della Dda Vincenzo Montemurro si erano sostituiti al “pescivendolo” in cella.

E poi: Salerno.Cfi, licenziati tre dipendenti infedeli. Busta paga taroccata per 200 mila euro e farmaci rubati a Battipaglia e Capaccio.

A centro pagina: Salerno.Pd, Adinolfi sfida De Luca. Caldoro ha contro la sorella

Ancora a centro pagina: Scafati. Delitto Azzam, due fermat. Traditi da una scheda sim.

Taglio basso: Cava de’ Tirreni. Tributi senza riscossione. Servalli boccia Equitalia.

E poi: Pagani. Cibi con i vermi ai bimbi. A giudizio imprenditore.

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Cuore Salernitana. Bagadur-gol al 94’. Espugnata Cesena.

Ed ancora: Serie D. Cavese, rinascita e pace. Prima di Proia e Criniti.

E poi: Basket A2. La Givova prepara il bis. Longobardi: “Ora la A1”.

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Boom primarie, ma il Pd fa flop. Oddati solo terzo nonostante il sostegno di De Luca: «Pesa il voto del centrodestra». In cinquemila alle urne, ma il candidato sindaco sarà l’uomo di Scelta Civica. Il giallo delle quattro schede mancanti.

Ed ancora: L’intervista. La rivincita di Lanaro: «Io controcorrente».

Di spalla: L’omaggio di Salerno. Quarant’anni senza Gatto: «Genio del ’900».

A centro pagina: Spettacolo gender blindato è Napoli il grande assente. Cento spettatori al Verdi: «Show dal significato profondo». Agenti della Digos davanti al teatro il medico trans Castellana all’attacco: «Nel 2016 come nel Medioevo».

Ed ancora: La storia. Operata per dimagrire muore a vent’anni stroncata da infarto.

La foto notizia: Salernitana, blitz salvezza a Cesena. Bagadur sfata il tabù all’ultimo minuto.

Ed ancora: Il commento. Una gioia inaspettata.

Di lato: L’evento. Le Universiadi dall’Arechi alla Costiera.

Ed ancora: La sanità. Gravidanza a rischio verso lo stop.

E poi: L’ambiente. Fonderie Pisano pressing dei lavoratori
.
Taglio basso: Riflessioni. La violenza sulle donne e la paura del matriarcato.

I box in alto: Il calcio. L’APPELLO AL GIUDICE DEGLI ULTRÀ CAVESE.

Sempre in alto: La scuola. AULE ALLAGATE SOSPESE LE LEZIONI

E poi: Il basket. SCAFATI, NOTTE DI FESTA: «E ADESSO L’EUROPA».

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

Settanta anni di carcere per gli eredi di Corsini. Dieci anni a Nicola Vicinanza, nove anni e sei mesi ad Antonio Vicinanza, otto anni e quattro mesi a Moreno De Simone: da Salerno spacciavano nel Cilento e in Costiera. Il Gup del Tribunale di Salerno, Perrotta, ha riconosciuto anche il reato associativo per alcuni componenti del gruppo.

Di spalla: Bagadur gol. La Salernitana sbanca Cesena all’ultimo secondo. Romagnoli in vantaggio su rigore inesistente. Poi la rimonta: inizia Coda…

A centro pagina: Pd nella bufera dopo la sconfitta. Oddati: “Il centrodestra si è scelto l’avversario”. I deluchiani puntano su Motta. Distribuiti euro per votare.

Ed ancora: Fuenti, rigettati i ricorsi. L’apello conferma le condanne. Ora ricorso in Cassazione.

Taglio basso: Scafati. Il delitto di Azzam. Seviziato e ammazzato. Arrestati a Torino due marocchini killer.

 

FOTO RASSEGNA STAMPA

#Salerno, le prime pagine dei giornali salernitani in edicola l’8 marzo (foto rassegna stampa)

Pubblicato da salernonotizie.it su Lunedì 7 marzo 2016

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.