L’avversario: Lanciano in serie positiva da tre turni

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Lanciano_esultanzaLa vittoria sul Brescia ha regalato una bella boccata d’ossigeno al Lanciano, reduce da tre risultati utili consecutivi. Prima del successo sulle rondinelle, l’undici di mister Primo Maragliulo ha ottenuto un pareggio a Como e un’altra importante affermazione casalinga ai danni del Bari. Nonostante una situazione societaria a dir poco problematica, il team abruzzese sta lottando con tutte le proprie forze per cercare di mantenere la categoria. I rossoneri hanno 3 punti di vantaggio rispetto alla Salernitana, essendo a quota 33 (stesso bottino della Pro Vercelli) e dunque ancora in piena zona play out. Per questo motivo affronteranno la trasferta all’Arechi con la massima attenzione, col chiaro intento di lasciare quantomeno invariata la distanza rispetto alla zona relativa alla retrocessione diretta.

Sebbene a gennaio la rosa della prima squadra sia stata notevolmente rivisitata (visto che molti “big” hanno preferito cambiare aria), l’allenatore che ha preso il posto di D’Aversa sta ricevendo risposte importanti dagli elementi che hanno deciso di rimanere alla corte della famiglia Maio e di lottare per l’obiettivo comune (mantenere la Serie B per salvare il Lanciano). Magliarulo schiera i suoi col 4-3-2-1: davanti al portiere Cragno, che è alle prese con qualche problemino fisico dopo essere stato costretto ad uscire anzitempo contro il Brescia, dovrebbero giocare Vastola (entrato in diffida), Rigione (ex Catanzaro, inseguito in estate anche dai granata), l’esperto Amenta e Di Matteo (che ha raccolto la pesante eredità di capitan Mammarella).

In mediana dovrebbero giostrare Bacinovic, Vitale e Rocca (solo panchina inizialmente per l’ex granata Giandonato). Mentre a supporto di bomber Ferrari (il giustiziere della Salernitana nei play off col Verona di qualche anno fa) giocheranno Marilungo (in ballottaggio con l’ex doriano Bonazzoli) e Di Francesco, figlio d’arte sul quale hanno messo gli occhi diversi club. L’altro ex di turno, Milinkovic, animato da un gran desiderio di rivalsa (dopo essere stato scaricato da Fabiani) sarà utilizzato eventualmente a gara in corso.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Si veti m U Lencen puteimm vencer U campiuneit e fare U dairby contro lu Neipl,io ci crair e voi?

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.