Salernitana, Menichini spera di recuperare Oikonomidis

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Salernitana_Brescia_20_OikonomidisOikonomidis ieri ha lavorato ancora a parte assieme a Franco e allora, visto che l’australiano ha noie agli adduttori e l’impiego di Nalini dal primo minuto sembra quantomeno rischioso, crescono le quotazioni del ritorno al 4-3-3. Uno tra Pestrin e Bovo potrebbe affiancare Moro e Odjer in mediana, mentre in avanti si tornerebbe al tridente puro. Gatto sarebbe l’esterno di destra, Coda il centravanti, uno tra Bus e Donnarumma sarebbe adattato come terzo di sinistra. Se, però, Oikonomidis fosse disponibile, molto probabilmente Menichini potrebbe confermare il 4-4-2, per avere la superiorità numerica a centrocampo (visto che anche il Lanciano propone il 4-3-3).

Tra l’altro, l’australiano è estremamente carico: ieri, infatti, per il prodotto del settore giovanile della Lazio è giunta la convocazione ufficiale da parte delle nazionale maggiore per il doppio impegno con Tagikistan (24 marzo ad Adelaide) e Giordania (29 marzo a Sydney), due gare valide per le qualificazioni ai Mondiali del 2018 in Russia. Il commissario tecnico dell’Australia Ange Postecoglou ha deciso di puntare su Oikonomidis, che sarà costretto così a saltare il match pre-pasquale col Bari all’Arechi e che tornerà giusto in tempo (coincidenze aeree permettendo) per la trasferta di Novara.

Se l’australiano (in questi giorni sarà l’osservato speciale), non fosse disponibile per sabato pomeriggio, però, come detto difficilmente Menichini ripiegherebbe su soluzioni alternative (Rossi avanzato a centrocampo, con uno tra Franco ed Empereur terzino), per evitare di utilizzare giocatori fuori ruolo. Più probabile, dunque, sarebbe il ritorno al 4-3-3, anche per impostare (come è naturale che sia) una gara d’attacco. D’altronde, la Salernitana dopo il blitz di Cesena ha bisogno di una vittoria per riaprire definitivamente i giochi salvezza, ancora di più in considerazione del fatto che quello di sabato sarà il primo di una serie di scontri diretti che i granata avranno la possibilità di affrontare (per giunta all’Arechi) di qui alla fine della stagione regolare. La missione salvezza è ancora alla portata dei granata, grazie al gol al 94esimo realizzato da Bagadur al Manuzzi.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.