Primarie: De Luca, se ne è parlato in maniera esagerata 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
6
Stampa
De_luca_LIRATV_Salerno“Pagine intere dedicate alle primarie, non dico niente per amore di patria, ma comunico un mio sentimento”. Per Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, “se c’è un modo per dimostrare la nostra totale estraneità dalla vita era quello di parlare di queste cose in maniera francamente esagerata”. “Mentre in contemporanea sono entrate nelle nostre case le immagini di una famiglia che soffriva perché un nostro lavoratore era stato ucciso in Libia – afferma nell’appuntamento settimanale con Lira Tv – vedevo le immagini contrapposte: le grandi tragedie del nostro paese e le piccole cose della piccola politica”.

“E’ stata una cosa amara e imbarazzante – aggiunge – Facevo fatica a reggere alla contemporaneità di queste notizie”. “Ho provato un sentimento di vergogna a sentire parlare di primarie a fronte delle grandi tragedie – sottolinea – Segnali di una lontananza dai problemi veri che toccano le comunità”. “Vi sono momenti e circostanze nei quali si fa fatica a non abbassare i toni – conclude – li abbiamo alzati ed è imbarazzante. Cercate nei titoli e nelle pagine qualcosa che abbia una pur lontana attinenza con i problemi del nostro territorio, non la troverete”.

Il governatore della Regione Campania è tornato anche sul problema rifiuti: “Ci stiamo attrezzando in maniera eccellente per affrontare di petto il problema ambientale”. Credo che entro due settimane approveremo la legge sui rifiuti – ha affermato – e dovremo finanziare con fondi europei la realizzazione di almeno 13 impianti di compostaggio, ma siamo pronti e con l’approvazione della legge sul ciclo dei rifiuti individueremo i siti”. Sul fronte ecoballe, “stiamo verificando i requisiti delle aziende che hanno partecipato al bando per la rimozione”. “Presenteremo a breve i mezzi acquistati per la protezione civile e i vigili del fuoco – ha affermato – per il controllo dei territori e lo spegnimento dei luoghi e ci sarà la possibilità di usare nuove tecnologie per segnalare immediatamente i roghi a un centro unico”.
Anche sulla sanità De Luca è intervenuto nella sua discussione del venerdi :”Una svolta radicale nella sanità campana” eppure ai giornali interessa “chi ha dato l’euro per votare alle primarie per la scelta del candidato sindaco di Napoli. “Un caso che ha sconvolto l’Italia e il mondo – afferma – I modesti artigiani della politica sono a disagio con le alte strategie comunicative e rimarremo concentrati”. “Sta maturando una rivoluzione – aggiunge – che si tradurrà nell’abbattimento delle liste d’attesa, con la migrazione sanitaria, un aumento della qualità dei servizi”.
(ANSA)
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

6 COMMENTI

  1. La rivoluzione sarebbe il raddoppio ventilato delle strutture di cardiochirurgia del RUGGI con un aggravio sul budget dell’azienda?

  2. E quando sei passato da Bersani a Renzi tra percentuali bulgare e babà?
    Hai ragione, stendiamo un velo pietoso soprattutto su quella becera politica politicante del Pd provinciale che poi ci ritroviamo a dirigere le municipalizzate senza titoli, esperienze e competenze professionali ma pagati, profumatamente, con i soldi dei Salernitani.
    Pagliaccione, i tuoi pecoroni te li devi pagare di tasca tua.

  3. Appunto! La rivoluzione nella sanità al Ruggi sarebbe la seconda Unità di CARDIOCHIRURGIA per dare il primariato al tuo “consigliere per la sanità” e poi si dimenticano le patologie di interesse sociale e sanitarie: diabete, demenze, oncologia, riabilitazione.

  4. La graduatoria per il concorso Farmacie 2009, annunciata in pubblicazione BURC per il 10 Marzo ancora non esiste, il Tar ha sospeso la nomina della Commissione da parte di De Luca per il Concorso Straordinario Farmacie 2012, perché non ancora pubblicata sul BURC. Dove sta dunque questa sbandierata rivoluzione nella Sanità? Non si accorge che anche lui sta affondando nelle sabbie della palude Regione?

  5. Stiamo tutti aspettando il famoso piano aziendale del RUGGI vogliamo vedere veramente tagliati tutti questi primariati doppioni e inutili, solo così si possono giustificare i sacrificio di tutti noi.
    Così vediamo se sono le solite chiacchiere al vento o no. E non fatevi infinocchiare dalle fesserie: le unità doppie sono solo per piazzare 2 poltrone.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.