Nalini: ”Persa battaglia, non guerra”. Bagadur: ”Troppa imprecisione in zona gol”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
salernitana_lanciano_29Amareggiato a fine gara Andrea Nalini, esterno granata che dopo l’esordio di Cesena dopo un anno si ripresenta dinanzi ai propri tifosi: “Partita che sapevamo era difficile ma nessuno di noi ha mollato, abbiamo perso una battaglia è vero ma non la guerra. La mia condizione non è certo ottimale ma sto recuperando per dare il massimo alla causa granata. La Serie B è lunghissima e da un dispendio di energie notevoli. Certo volevamo vincerla e alla fine l’abbiamo persa. Ora a Perugia a giocarci la nostra partita con umiltà ma a testa alta perché il campionato non è finito. La lontananza di un anno dai campi di calcio è stata brutta, ma non mi sono abbattuto e la voglia di ritornare a giocare è stata più forte di tutto. Ringrazio la mia famiglia che mi è stata vicina come la mia ragazza e i miei amici. Nella sfortuna ho avuto la fortuna di rientrare nella lista con la partenza dell’amico Gabionetta. Ora voglio dimostrare il mio valore e ritrovare la giusta condizione per conquistare la salvezza.”

 

salernitana_lanciano_24Stesso umore nero anche per Ricardo Bagadur, centrale granata croato, scuola Fiorentina:  “Abbiamo fallito troppe occasioni, non eravamo concentrati nelle finalizzazioni e bisogna migliorare quest’aspetto perché poi subentra la paura di prendere gol. Il calcio è questo è impietoso ma ora bisogna andare a Perugia a cercare di vincere per recuperare il terreno perso. Dopo il vantaggio ospite siamo rientrati in partita bene, poi il rigore, che non voglio commentare, ci ha tagliato le gambe ed è stato difficile ritornare in gara. Sul loro raddoppio abbiamo sentito Terracciano chiamare palla poi abbiamo visto il contatto con Di Francesco. Sono stato contento per il mio primo gol a Cesena, ma non è importante chi segna ma importante è segnare. Ora dimentichiamo Lanciano e pensiamo a Perugia. I tifosi sono il dodicesimo uomo in campo e capisco la loro delusione. Volevamo vincerla perché la voglia è di raggiungere la salvezza a tutti i costi. Campionato di serie B è più difficile di quello della massima serie e sono contento di questa esperienza.”

INTERVISTA BAGADUR

INTERVISTA NALINI

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.