Salernitana alzati e corri, ora vietato arrendersi

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Cesena_Salernitana_5_gruppo_bis“Pazzo non è chi insegue un sogno ma chi lo abbandona. Fino alla fine, Salernitana”. In uno dei tempi più difficili della storia recente della Salernitana fu esposto questo striscione da parte degli ultras granata con l’intento di non arrendersi, di continuare a lottare. Dopo la delusione per la sconfitta con il Lanciano bisogna avere la forza di reagire anche se la strada per la salvezza si è fatta sempre più ripida. Undici partite al termine, 33 punti a disposizione. I numeri dicono che tutto può ancora accadere anche perchè la zona salvezza è dista appena 5 punti. Pochi se si gioca con grinta, determinazione, cuore e coraggio. Tanti, tantissimi se ci si lascia sopraffare dallo sconforto e dalla delusione.

La Salernitana ha l’obbligo sportivo e morale di provarci fino alla fine perchè l’aritmetica non la condanna. Sabato è mancata la fortuna, la precisione. Sprecata una grande occasione. Ma non è finita e Menichini deve essere bravo a ricaricare le pile al gruppo. Urge un faccia a faccia per trovare nuovi stimoli e scacciare via la depressione che aleggia nello spogliatoio. Il campionato è ancora lungo, sarebbe un peccato arrendersi ora. L’errore più grande sabato per la Salernitana è stato quello di non sfruttare la spinta del pubblico, la passione degli ultras, il calore della Curva. I tifosi sono alleati non un peso anche perché se si continua a giocare con questi numeri in diecimila contro undici le partite si possono anche vincere.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Pienamente d’accordo. Vedi Cagliari-Perugia 0-2. La classe e la tecnica aiutano, ma la differenza in serie B la fa la tattica, il cuore e la concentrazione. Chi scende in campo con troppa sicurezza (Crotone e Cagliari), o viceversa con rassegnazione e fatalismo (noi a La Spezia o a Terni), perde la partita. Chi scende con concentrazione, cuore e rabbia, spesso invece la vince. Restano 11 battaglie, da combattere una per una.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.