Sprint Salernitana, 162mila “motivi” per difendere la B

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
3
Stampa
Stadio_Arechi_DistintiI numeri non mentono, quelli dell’Arechi “cantano”: 162.221 spettatori in 15 gare interne. Calcolatrice alla mano, significa 10.815 di media a partita, in un “range” che va dai 22.140 del derby d’esordio contro l’Avellino agli 8.382 della sfida contro il Novara, e in cui risaltano nella strettissima attualità gli 11.239 dell’ultimo scontro diretto con il Lanciano. Statistiche che attestano la Salernitana ai piedi d’un podio in cui comanda il Bari (320.149 presenze al San Nicola, ma in 16 occasioni, 20mila per match), davanti a Cagliari e Cesena (entrambe attestate su un totale di 195mila, sempre su 16 incontri, poco più di 12mila di media e uno scarto tra loro, a favore dei sardi, praticamente irrisorio).

Va da sé che tutte e tre le battistrada combattano per traguardi (molto) più ambiziosi rispetto ai granata, nella cui scia – si fa per dire – s’intravede soltanto il Perugia (quinto con 148.581 presenti, meno di 10mila a partita). Un appiglio cui aggrapparsi per Menichini e i suoi ragazzi, ma pure una certezza per la proprietà Lotito-Mezzaroma, che già prima d’entrare nel “circolo virtuoso” della serie B (dove diritti tv e sponsorizzazioni daranno un contributo più consistente alle casse sociali) avevano nella voce “botteghino” uno dei pochi, sicuri e consistenti introiti per dar manforte al proprio “auto-finanziamento”. Al 30 giugno 2015, infatti, la Salernitana ha messo a bilancio (in perdita di circa 900mila euro) un incasso di 2 milioni grazie ai tifosi dell’Arechi, con un incremento (da urlo) del 208% rispetto all’anno precedente, sempre in Lega Pro. Cifre che in questa stagione sono destinate a lievitare, alla faccia dell’incubo retrocessione.

Lo scrive il quotidiano Metropolis questa mattina in edicola

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

3 COMMENTI

  1. Gli altri con meno spettatori stanno davanti in classifica: significa che il pubblico sugli spalti non è di buona qualità.

  2. Non so di ke paesino sei ed il sabato sera vieni a divertirti qui a Salerno se t trovi di passaggio la domenica vieniti a fa na passeggiata all ARECHI e ti rendi conto di persona che pubblico simm solo le coreografie che facimm parlano fa sole un saluto dalla Arechi

  3. … chissà che farai da grande!?! Il coreografo o il popartist di striscioni di carta igienica.

    Amico, ci vogliono quattrini e cultura per fare le cose; gli “hurrà” non pagano.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.