Tensione e aggressione alle Fonderie Pisano, ecco cosa è accaduto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
fonderie-pisano-aggressione-presidio-6“Si tratta di un episodio inqualificabile”. Così il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli su quanto accaduto stamattina davanti alle “Fonderie Pisano”, a Salerno, dove alcuni operai hanno aggredito  i manifestanti presenti. “Niente giustifica la violenza – ha proseguito Napoli – è un atto che va severamente censurato e condannato. Il Comune di Salerno non è assente Stiamo lavorando attivamente con la Provincia per individuare un luogo idoneo dove delocalizzare le Fonderie”.

ECCO COSA E’ ACCADUTO TRA OPERAI E MANIFESTANTI: IL REPORTAGE

“Sono la prima autorità sanitaria – ha detto ancora il sindaco – però non posso fare atti se non ho il supporto di ASL e Arpac che mi consentano la chiusura dello stabilimento. Se facessi un atto di questa portata sarei sconfitto immediatamente nei Tribunali amministrativi con l’aggravante dei danni economici e giudiziari. Sbaglia chi tende a fare leva su questi argomenti per un riscontro elettorale”.

Alcuni presenti hanno protestato contro il sindaco e l’assessore comunale all’Ambiente, Gerardo Calabrese. “La qualità dell’aria non ha nulla a che vedere con il caso specifiche delle Fonderie Pisano – ha detto Calabrese – queste ultime possono solo contribuire ad aggiungere ulteriore elemento inquinante ma qui siamo a ridosso di un raccordo autostradale”.

Secondo Silvia Giordano (M5S). “E’ inaccettabile quanto accaduto. L’amministrazione comunale di Salerno deve prendersi le sue responsabilità, perché non è possibile che i cittadini sono costretti a scegliere tra il diritto alla salute e il diritto al lavoro, come sta succedendo per l’Ilva di Taranto. Al Comune di Salerno c’è una richiesta di delocalizzazione che giace inerme nei cassetti dal 2010. Cosa aspetta l’amministrazione ad attivarsi?”.

 

 

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Grazie a tutti coloro che stanno utilizzando questa vicenda per puri scopi elettorali; tutti sanno cosa fare basta che lo facciano gli altri…. vergogna

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.