Ingoia medicinali, bimba di due anni finisce in ospedale nel salernitano

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Ospedale_Pronto_SoccorsoApprofitta di un attimo di distrazione e prende da un cassetto medicinali e li ingoia. E’ accaduto ieri a Palomonte nel salernitano. Una bimba di due anni e mezzo ha ingoiato numerosi medicinali rischiando di morire. Immediatamente i genitori hanno portato la piccola all’Ospedale di Polla dove le sono state praticate le prime cure del caso. Vista la gravità della situazione la bimba è stata trasferita all’Ospedale Santobono di Napoli. Le sue condizioni non desterebbero preoccupazione anche se il  quadro clinico della bambina sarà tenuto, ovviamente, sono stretta osservazione.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.