Stipendi e futuro: ‘alzano la voce’ gli operai del cantiere Porta Ovest

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
2
Stampa
cantiere_portqa_ovest_salernoTornano a farsi sentire gli operai del cantiere “Porta Ovest” di Salerno. I lavoratori insieme con la UIL hanno raggiunto Palazzo di Città per cercare di ottenere un incontro con il Sindaco Napoli e smuovere le acque su una situazione che sembra essersi arenata tra l’indifferenza delle istituzioni. I lavoratori vogliono chiarezza in merito agli stipendi maturati e sul futuro del cantiere stesso. La situazione di stallo preoccupa non poco dopo l’ennesimo sequestro preventivo da parte della Procura del “fronte di scavo” delle gallerie in fase di realizzazione nell’ambito della maxi opera che dovrebbe collegare, proprio attraverso un sistema di tunnel, il Porto commerciale e lo svincolo autostradale della A3 Salerno–Reggio Calabria per decongestionare il traffico in città.

Si può procedere solo alla messa in sicurezza ma di fatto il cantiere è fermo con gli operai che sotto il Comune insieme con i rappresentanti sindacali sperano di avere un deciso colpo di acceleratore nella lunga e travagliata vicenda di Porta Ovest. Oltre a tanti posti di lavoro a rischio c’è anche la malaugurata ipotesi di ritrovarsi con un rudere proprio al centro della city. In tarda mattinata il primo cittadino ha ricevuto la delegazione che ha chiesto che faccia di tutto per assicurare gli stipendi arretrati e portare avanti l’opera scongiurando per altro la perdita dei fondi europei (circa 90 milioni di euro). Il presidio di protesta si è avuto in concomitanza anche in cantiere alla di altri lavoratori e dei sindacati di CGIL e CISL.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

2 COMMENTI

  1. Senza porta ovest, chiudere anche il porto visto il casino che hanno fatto oggi sull’unica strada di accesso il VIADOTTO GATTO.

  2. Finiamo quest’opera, poi i signori magistrati si dedicheranno al loro sport preferito, quello di bloccare il lavoro, per far emergere il nulla di fatto in molti casi.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.