Salerno: il presidio alle Fonderie Pisano prosegue anche nella domenica delle Palme

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
fonderie-pisano-presidio-Martina-1Non si ferma la protesta di Martina Marraffa la neuropsicologa 29enne  che da oltre 10 giorni vive in una tenda posizionata all’esterno delle Fonderie Pisano.

fonderie-pisano-presidio-Martina-2È diventata  il simbolo della protesta dei cittadini della Valle dell’Irno accendendo le luci sul caso Fonderia Pisano.  Determinata a lottare fino a rischiare d’ammalarsi, allontanandosi dal suo posto di lavoro per giorni pur di avere una risposta seria, in quel presidio costruito con teloni, cartoni ed una tenda da campeggio Martina ha trascorso così la domenica delle Palme.

IL VIDEO

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. Certi industriali con “questi politici”, abilissimi nel gioco delle tre carte, nel falsare con depistaggi e complicità inconfutabili dati oggettivi di un inquinamento che incide enormemente sulla salute pubblica…….
    Non se ne può più di questa classe dirigente che pensa soltanto a dirigere al meglio i propri interessi.

  2. sono d’accordissimo con Martina la fabbrica va chiusa anche perché nessuno la vuole e gli operai vanno reintegrati nel nuovo centro commerciale a 100 metri dalla fondimerda. BASTA!!!!!!! VOGLIAMO SOLO RESPIRARE ARIA PULITA. RICORDATEVI ALLE PROSSIME ELEZIONI COMUNALI, QUESTI FANNO SOLO CHIACCHIERE MA NON DELOCALIZZERANNO MAI..

  3. meglio le fabbriche che i parassiti speculatori pagati dai palazzinari.

    Ma di quale aria fresca e pulita parli se abiti al primo piano sotto il raccordo SA-AV (nel tratto pure in salita)?
    Delocalizzate il raccordo e pure vostra mamma.
    Ciuccie e Ciucci

  4. Presto della vicenda dovrà occuparsene, pubblicamente, la Direzione Investigativa Antimafia.

  5. oggi 21 marzo 2016 fino alle 8 aria assolutamente irrespirabile. Benvenuta primavera. qualcuno può pubblicare i dati ???

  6. L’odore delle fonderie io lo sento a corso garibaldi…. altro che chiacchere….

  7. Ma vi rendete conto che l’area interessata all’inquinamento non è circoscritta solo alla zona circostante le Fonderie, ma interessa un’area più vasta perchè queste polveri vengono trasportate dal vento che comunque nel tratto della valle dell’ Irno non manca mai, e coinvongolno almeno tutto il tratto a valle delle Fonderie. Salernitani SVEGLIATEVI L’INCIDENZA DEI TUMORI NELLA NOSTRA CITTA’ E’ AL DI SOPRA DELLA MEDIA NAZIONALE. LA MAGISTRATURA HA QUALCOSA DA DIRE? Lo sanno che anche loro respirano lo stesso schifo che respiriamo noi? ”SCETATEVI”.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.