Rassegna stampa: i giornali salernitani in edicola martedì 23 marzo

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
giornali_rassegnaEcco i titoli delle prime pagine sui giornali La Città, Metropolis, Mattino e Le Cronache. Rassegna stampa a cura di Salernonotizie

 

 

 

 

 

 

FOTO_SINGOLA_CITTA

 

 

Sul quotidiano LA CITTA’ il titolo di apertura è:

«Noi dentro il terrore di Bruxelles». L’attentato dell’Isis con 31 morti raccontato dai testimoni salernitani.

A centro pagina: Le storie. «Dalle urla al silenzio non scorderemo mai» (di Fiorella Loffredo).

Ed ancora: L’analisi. Il piano per alimentare lo scontro tra civiltà (di Renzo Guolo).

E poi: Il commento. Le insidie di un fronte nel cuore dell’Europa (di Andrea Sarubbi).

Di spalla: Caso “Gregge” il vescovo scrive ai parroci: “Aiutatemi a decidere”.

Ed ancora di spalla: Il riesame. Piazza Libertà sotto sequestro i conti dell’Esa.

E poi: La condanna. Due anni alla miss. Adescava anziani e poi li derubava.

Di lato: La politica. Salvini a Roma tiene in bilico i candidati di centrodestra.

Sempre di lato: La polemica. I Cinque stelle non hanno una lista ma litigano ancora.

Taglio basso: La stagione lirica. Il Comune scambia Puccini per Verdi (di Angela Caso).

E poi: Licei musicali. Prof a rischio due concerti per difenderli.

FOTO_SINGOLA_METROPOLIS

 

 

Sul quotidiano METROPOLIS la notizia di apertura è:

Attacco all’Europa, 34 morti in Belgio. Arresto a Sorrento. Il racconto dell’europarlamentare salernitana Adinolfi: “Sono scossa, colpite le istituzioni”.

Ed ancora: Blindato il Comune di Scafati. Appalti e rapporti con i clan, s’insedia la Commissione nominata dal Prefetto di Salerno. Chiesto al primo cittadino un rapporto sul funzionamento della macchina amministrativa.

A centro pagina: Salerno. Università, sotto esame 16 assunzioni.

E poi: Salerno. Una donna divide la Curia. Scontro sacerdoti-Vescovo.

Sempre a centro pagina: Scafati. Fumata nera per l’ospedale. Minacce al sindaco Aliberti.

Taglio basso: S.Egidio. Tragedia sul lavoro in Emilia. Perde la vita operaio 26enne.

Sempre in basso: Nocera. Morte sospetta in corsia. Inchiesta per 28 medici.

A fondo pagina: Lo sport di Metropolis. Sos Salernitana, mediana a pezzi. Moro e Odjer ko.

Ed ancora: Serie B. Duello tra Coda e Maniero torna la sfida tra re del gol.

Sempre nello sport: Lega Pro. Paganese di scena a Ischia. Match point per la salvezza.

 

FOTO_SINGOLA_MATTINO

 

 

Sul quotidiano IL MATTINO in prima pagina troviamo:

Caos M5S, la mossa di Provenza. Il medico allenatore invia la lista a Grillo. E Landolfi riunisce il Pd: Guerra verso il forfait. Risiko candidature in via di definizione: pronte le tre civiche di Napoli. Da Coscioni a Liguori e Arcieri, tornano i big.

Ed ancora: L’industria. Cassandra lascia l’Asi tentazione Marotta.

Di spalla: La scuola. Il business dei diplomifici scattano i blitz in dieci istituti.

A centro pagina: Scambio di cartelle cliniche in sala operatoria per errore. Incredibile al Ruggi, vittima una donna nella torre cardiologica. Un caso di omonimia tra pazienti rischia di trasformarsi in dramma decisivo l’intervento dell’anestesista.

Sempre a centro pagina: La lettera. «Se la cabina di regia migliora l’assistenza» (di Giulio Corrivetti).

La foto notizia: Fonderie Pisano, doppia inchiesta indagini anche sull’ex Ideal Standard.

Di lato: L’analisi. Le dinamiche dimenticate dello sviluppo (di Ernesto Pappalardo).

Taglio basso: Serie B. Sos Salernitana. Moro acciaccato ansia Menichini.

Ed ancora: Lega Pro. Carica Paganese grinta Grassadonia: «Salvezza incerta».

I box in alto: L’arte. COLLEZIONE ESPOSITO A PALAZZO FRUSCIONE.

Sempre in alto: La fede. TEOLOGI E GIURISTI PROCESSANO GESÙ.

E poi: La creatività. VIVERE IN UN FUMETTO LA MAGIA DI FRANCESCA.

le cronache

 

 

 

Sul giornale Le Cronache in prima pagina:

Si indaga su 60 morti: finalmente. Durante il convegno sull’Ideal Standard fanno irruzione i Noe su delega del Pm Polito. Ascoltati i lavoratori che hanno confermato la presenza di amianto e sostanze velenose. Presto saranno effettuati controlli speciali nel sottosuolo anche con l’utilizzo di un elicottero.

Ed ancora: Gestiva locale a luci rosse a Ogliara. 4 anni a Del Giorno. Pena confermata in Appello.

Di spalla: Bombe in aeroporto e metro l’Isis colpisce a morte. Preso un terrorista iracheno vicino a Sorrento. Il sindaco Cuomo: “Un caso isolato”. Il racconto di due salernitane che vivono a Bruxelles. 31 le vittime, oltre 230 i feriti.

A centro pagina: Commissione Accesso atti: ieri l’arrivo. Al setaccio le delibere di Aliberti. Il sindaco: “Ho dato l’anima per questa città. Vedremo”.

Taglio baso: La Salernitana di Campagna. Seduceva e derubava vogliosi nonnini: 2 anni a Emanuela De Viva.

Ancora in basso: Una giornata particolare. La protesta in musica dei docenti a Cava e al Liceo Alfano I.

 

LE PRIME PAGINE DEI GIORNALI IN FOTO

LE PRIME PAGINE IN VIDEO

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.