Catturati i due cani “Cicerone” che erano diventati mascotte stazione Napoli 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
Cane-stazione-(1)“Vogliamo sapere perché i due cani che, da anni, vivevano nella stazione di Napoli dove erano curati e coccolati da chi lavora lì e da centinaia di pendolari che avevano imparato a conoscerli, sono stati prelevati e portati al Frullone”.

A chiederlo sono il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, e Gianni Simioli de La radiazza, sottolineando che “i due cani, di taglia medio grande, erano tranquilli e per niente aggressivi ed erano conosciuti da tutti quelli che frequentano la stazione, soprattutto la zona a ridosso di corso Novara dove amavano stare sdraiati per ore, tanto che, ormai, erano diventati le mascotte del terminal di piazza Garibaldi ed erano chiamati Cicerone perché accompagnavano i passeggeri e i turisti in giro per la stazione”.

“Davvero non si riesce a capire per quale motivo siano stati portati via visto che erano curati dai pendolari e dai tanti commercianti che ci sono nella stazione che, in pratica, li avevano adottati come si fa con i cosiddetti cani di quartiere” hanno aggiunto Borrelli e Simioli per i quali “i cani dovrebbero essere allontanati dalle zone in cui vivono, soprattutto quando sono curati, solo se pericolosi e non è certamente questo il caso, stando a quanto ci hanno raccontato le tantissime persone che ci hanno segnalato la loro cattura”.

“Abbiamo provato a chiamare al Frullone per gran parte della giornata, ma, anche se dovrebbero rispondere 24 ore su 24, nessuno ha risposto” hanno concluso Borrelli e Simioli, sottolineando che “se non arriveranno notizie, andremo direttamente lì per capire cosa è successo ai due cani”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.