Uovo di Pasqua amaro all’Arechi per la Salernitana: il Bari vince 4-3

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
25
Stampa
Salernitana_Bari_41_delusioneFuochi d’artificio all’Arechi e non solo per lo spettacolo visto sugli spalti con le due tifoserie che, legate da uno storico gemellaggio hanno dato vita a giochi di colori e fumogeni,ma anche per quello visto in campo. Salernitana e Bari termina con un roboante 3-4 per i pugliesi. Dopo un primo tempo quasi sonnacchioso ravvivato nel finale di tempo dal vantaggio ospite di Dezi raddrizzato subito da Donnarumma (subentrato all’infortunato Nalini), nella ripresa va di scena la saga degli errori difensivi. Prima il Bari trova il raddoppio con un tiro di Rosina deviato da Sansone e dopo poco i galletti calano il tris con Maniero in contropiede dopo un’ occasionissima non sfruttata dal granata Ceccarelli. La partita sembra finita ma prima Coda e poi ancora Donnarumma la rimettono in piedi con due gol in tre minuti. Sembrerebbe bastare cosi ma la Salernitana ama farsi male e dopo un batti e ribatti nella propria area si fa trafiggere nuovamente da Dezi.

Salernitana_Bari_37_ZitoInutili gli ultimi cambi di Menichini, il Bari controlla fino al 90’ con i campani che finiscono in dieci per il rosso ad Odjer conquistando una preziosa vittoria che la rilancia in classifica al terzo posto mentre la Salernitana fallisce l’ennesima occasione fornita dai risultati del pomeriggio e purtroppo chi troppo sciupa alla fine difficile che non la paghi. Salernitana in campo dunque contro il Bari questa sera alle 20.30 in uno stadio Arechi da brividi con oltre15 mila persone sugli spalti di cui 5 mila provenienti da Bari. A dieci giornate dal termine e con almeno 17 punti da conquistare la Salernitana non può lasciare altri punti per strada anche per i risultati favorevoli del pomeriggio. Menichini schiera la squadra con il 4-3-3, il Bari di Camplone fa lo stesso.

Salernitana con Terracciano tra i pali, in difesa Bernardini ed Empereur saranno i centrali mentre a sinistra Rossi prende il posto di Franco. A centrocampo Moro va in panchina a causa del mal di schiena. In mezzo al campo si rivede Pestrin con Bovo a sinistra e Odjer a destra. In avanti Gatto a sinistra e Nalini a destra con Coda centrale. Donnarumma e Bus partono dalla panchina. In fase di non possesso il 4-3-3 diventerà un 4-5-1. Modulo speculare anche per il Bari, che dovrà rinunciare a Boateng, Puscas, Gentsoglou, Minala, Donkor e Di Noia. In porta c’è Micai, con Cissokho, Tonucci, Di Cesare e Gemiti in difesa. A centrocampo, invece, Defendi e Dezi agiranno ai lati di Romizi. A Rosina e Sansone il compito di innescare bomber Maniero, sogno d’estate della Salernitana la scorsa stagione.

LA PARTITA. In un Arechi gremito alle 20.30 le due squadre fanno il loro ingresso in campo con lo sfondo di una coreografia da brividi nella curva granata, che rinsalda il gemellaggio con i tifosi baresi nato nel lontano 1983. Saia di Palermo, dopo il minuto di raccoglimento in onore delle vittime dell’attentato terroristico di Bruxelles con tanto di bandiera belga a centrocampo dà l’inizio alle ostilità. Parte veloce la Salernitana che gioca con il lutto al braccio per la scomparsa del fratello del direttore sportivo Angelo Fabiani, con una buona combinazione Bovo-Rossi sulla sinistra con sfera per Coda in area che non colpisce con forza. Risponde subito il Bari con Rosina di sinistro ma Terracciano c’è.

Salernitana_Bari_32I pugliesi adoperano uno sterile possesso palla fino al quarto d’ora quando da una punizione di Rosina Maniero ha la palla buona per il vantaggio ma Terracciano in scivolata allontana la minaccia creando una mischia dalla quale i biancorossi reclamano anche un fallo di mano. Gli uomini di Camplone iniziano a macinare gioco: Valiani si inserisce bene ma il suo destro termina di poco alto. Al 21’ è Nalini, dopo una sponda di Coda ad avere una ghiotta chance ma il suo destro è svirgolato e termina fuori. I ragazzi di Menichini sentono l’importanza della posta in palio cercano di pungere con Gatto ma il suo tiro di punta dopo una gran corsa termina out.

Al 23’ tegola in casa granata: Nalini accusa un colpo alla coscia ed è costretto a lasciare il campo a favore di Donnarumma. Buon momento dei granata alla mezz’ora: ma prima Coda e poi Donnarumma non riescono a trovare la via del gol. Al 37’ campani vicini al gol: Gatto in area viene anticipato da Tonucci che per liberare indirizza la sfera verso la sua porta colpendo la traversa e terminando in corner. Ma è ancora Salernitana: corner di Gatto per Donnarumma che di testa indirizza bene ma il portiere ospite si salva come può. Ormai è un assedio: un colpo di testa di Bovo batte la traversa a cinque minuti dal termine. Quando sembra che il primo tempo dovesse terminare con un nulla di fatto la fiammata finale: azione manovrata dei biancorossi, traversone di Gemiti, destro al volo di Defendi, un difensore respinge, la palla arriva a Dezi che di prima batte a rete. La Salernitana non si abbatte e trova subito il pari con Donnarumma lesto a depositare in rete di testa un cross al bacio di Gatto dalla destra. Finisce cosi, 1-1 e risultato tutto sommato giusto.

Salernitana_Bari_13SECONDO TEMPO. La ripresa parte sulla falsa riga della prima frazione con i galletti a fare giro palla e la Salernitana pronta a ripartire con veemenza. Al 7’ il raddoppio del Bari: sinistro dal limite di Rosina deviato involontariamente da Sansone. La palla batte sul palo ed entra in rete anche se Sansone era in evidente posizione di offside. La Salernitana reagisce con rabbia e dopo un minuto sfiora il pari con un colpo di testa di Ceccarelli a centro area salvato da Micai, ma in contropiede dopo due minuti i pugliesi calano il tris con Romizi che serve il tutto solo Maniero che non perdona. 3-1 e partita che sembra virtualmente finita ma non è cosi: al quarto d’ora Odjer di testa da una ribattuta pesca in area Coda che tutto solo sul centro sinistra batte il portiere ospite. Ma non finisce qui.

Salernitana_Bari_2Due giri di lancette e pareggio granata: Zito serve Donnarumma in area che prima finta e fa fuori un avversario e poi a giro batte Micai per il 3-3 e l’esplosione dell’Arechi. Ma nemmeno il tempo di assestarsi che il Bari trova il poker: azione convulsa in area campana, con batti e ribatti, sfera a Dezi che ribadisce in rete per il nuovo vantaggio ospite. Salernitana che sfiora il pari prima con un colpo di testa di Gatto e poi ancora con Donnarumma ma prima Defendi e poi Micai salvano alla disperata. Ceccarelli e Odjer finiscono sul taccuino di Saia e proprio il ghanese si becca il doppio giallo per un fallo da dietro su Sansone. Padroni di casa in dieci e partita che si fa difficile da recuperare con il Bari che in contropiede sfiora il quinto gol con il neo entrato Lazzari che serve a Maniero una palla d’oro che l’ex pescarese non sfrutta. Menichini si gioca la carta Bus al posto di un esausto Gatto ma i granata non sembrano averne più. Nei tre minuti di recupero un colpo di testa di poco fuori di Coda fa urlare al gol ma di gol forse bastano cosi. La Salernitana getta alle ortiche una ghiotta occasione, il Bari vola al terzo posto e risorge proprio a Salerno alla vigilia di Pasqua.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

25 COMMENTI

  1. Che dire… i nostri stasera hanno dato l’anima ma purtroppo i mezzi tecnici sono quelli che sono… i nostri limiti sono evidenti soprattutto in difesa. Speriamo di tornare presto in serie B.

  2. La Salernitana ha giocata una buona partita. Purtroppo la difesa è stata inguardabile per cui ha subito dei gol da polli. Questo è il problema che non consente di tirarsi fuori dai bassifondi della classifica. Intanto le partite sono sempre di meno.

  3. AO’ parlate de calcio no de pallone ho costruito una signora squadra non eravate contenti e vo portato pure bus prse Ronaldo zito e ceccarelli me costate un botto e me gridate pure contro …tacci vostri!!! A giornata granata ve faccio paga 40 na curva a nferiori

  4. Si vergognino. Difesa comica. Partita anche sospetta perché tutti i goal sono un po’ strani. 2 gol del Bari in netto fuorigioco ed espulsione eccessiva. Altro che gemellaggio ci hanno rubato sei punti e spero che il Bari NON vada in serie A. Curva sud da ridere .

  5. Lotito se ne va cmq contento a casa e trascorrera’ una buona Pasqua dato ke ha anche delle quote del bari. Spero nn rovini anche loro dopo aver rovinato noi e la lazio. Cmq dato ke abbiamo perso quasi tutte le partite, felice di aver dato i 3 punti ai nostri fratelli baresi. Ke almeno gli servono per andare in A ke la meritano. Purtroppo più passano le giornate e più ci dobbiamo abituare al ritorno in lega pro. Per noi ke viviamo di Salernitana è una batosta non indifferente dopo tutto l’amore e la passione ke ci mettiamo, ma quei pagliacci di società e dirigenza la meritano tutta così imparano a fare le squadre a pane e puparuol. Quel pallone gonfiato continua a fare incassi da record ke l anno prossimo si sognerà. Ti aspettiamo sotto la curva BUFFONE

  6. MA ANCORA SEGUITE QUESTE ME.RDE?
    MA MANDATELI TUTTI QUANTI A FARE IN CU.LO; ALTRO CHE ACCOGLIERLI ALLA STAZIONE PER UNA PARTITA VINTA PER PURO CASO……PERDERE IN CASA CONTRO PRO VERCELLI E LANCIANO POI….MI DOMANDO,MA COSA ESISTE A FARE LA SALERNITANA SE NON PER ESSERE PUNTUALMENTE PRESA PER IL CU.LO DALL’ITALIA INTERA?……..PER ME DOVREBBE SPARIRE IL CALCIO A SALERNO,E DEFINITIVAMENTE QUESTA VOLTA.
    BISOGNA CAMBIARE SPORT.

  7. Curva ridicola gemellaggio inutile e difesa vergognosa allenatore scarso pestrin deve andare a fare nel c…con tutta la difesa lotito non ha colpamio se fossi in lui la squadra la metterei a pane e acqua devono controllare anche un po dimpartite risultai davvero strani

  8. il napoletano Dezi vi ha regalato 2 uova pasquali nel deretano ahahhahahahahahahahahahhah
    Salerno tifa NAPOLI

  9. Comm ienn beill U gemelleigg!!
    U beir in serie a e noi in lega pro,ma nun fa niaint tanto seimm freteill!!

  10. Giggino buona Pasqua……che possa assisterti cateterizzato……con il diabete a 400……..e darti da mangiare attraverso il sondino….e t’agg trattat

  11. tra andata e ritorno vann dat 7 gol vai così,comm e bell stù gemellaggio stu fatt m piac…non cens

  12. Giggin!. Prima di tutto buona Pasqua anche a te! Poi volevo chiederti :”Ma dall’uovo di Pasqua che sorpresa è venuta fuori? “. Spero per te che la sorpresa sia stata un po di nuova “materia grigia”!!!!!!. Lo spero vivamente per te!. Di nuovo tanti auguri

  13. Giuseppe,buona Pasqua pure a te.
    Dall’uovo è uscito Batman….aspe’ mo traduco in salernese…
    A reint a uav enn asciaut U Betmein!
    Ma possibile che mi riprendi sempre?Par à gnora mia…Comunque contro il Bari mi siete piaciuti,peccato che Jacopuccio nostro…

  14. Caro Giggin, non sono tua suocera, ci mancherebbe , vorrei solo ricordarti che quella specie di pseudo dialetto che scrivi non è “salernese”, come ami definirlo. E tu lo sai. Dovresti dircelo tu a quale zona della Campania appartiene! . Ma se questi tuoi monologhi ti rendono felice, allora cercheremo di renderti felice, permettendoti di “sfogare” la tua ironia!!!!!!!. Certo che ti sei creato per davvero un “personaggio ” ad hoc! . Di questo te ne devo dare merito! . Continua a farci divertire! . Sei diventato l’attrazione di questo sito web! . Per davvero credimi! . Tanto che anche l’amministratore del sito, divertito dalle tue perle di saggezza, non ti banna!!!. Buona Pasquetta Giggin.

  15. Caro Giggin! . Certamente non sono tua suocera! . Mi spieghi in quale parte della provincia di Salerno si parla quella specie di pseudo dialetto che scrivi? . Semplice curiosità la mia! . Ti devo dare atto che comunque sei diventato l’attrazione di questo sito web! . Buona Pasquetta Giggin.

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.