La salvezza passa per i ‘magnifici sette’ scontri diretti

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
4
Stampa
Salernitana_Bari_17_Donnarumma_esultanzaLa corsa verso la salvezza passa per i sette scontri diretti che attendono la Salernitana nelle ultime partite di campionato. I magnifici sette arriveranno solo dopo la trasferta di Novara, in programma domenica alle 17,30 al Piola. Quello è l’ultimo ostacolo che si trova nelle parti alte della classifica, poi alla Salernitana toccherà incrociare i guanti con tutte le sei squadre che la precedono in classifica e l’unica che si ritrova alle sue spalle, il Como. La serie dei confronti diretti fondamentali per alimentare a fiammella della speranza inizia sabato 9 aprile. Si comincia dall’Arechi e si parte con il Latina (all’andata finì 2-2 con pari agguantato in rimonta dalla Salernitana). Si prosegue, alla 36^, con la trasferta in casa della Pro Vercelli, con cui i granata hanno perso punti, un girone fa, perdendo lo scontro diretto in casa.

E’ proprio da questa sfida che si apre una settimana che potrebbe risultare anche decisiva in ottica salvezza, perchè dopo l’impegno esterno con la Pro Vercelli, sabato 16 aprile, la Salernitana giocherà, come tutte le altre, nel turno infrasettimanale di martedì 19 aprile, all’Arechi contro il Vicenza, per poi affrontare la seconda sfida interna consecutiva contro il Livorno lunedì 25 aprile alle ore 12,30. Gli ultimi due scontri salvezza, ai quali la Salernitana però dovrà arrivare restando chiaramente sempre in corsa, sono con Ascoli e Modena. Con i marchigiani si giocherà sabato 30 alle ore 15 al Del Duca, con gli emiliani all’Arechi la settimana dopo. L’epilogo fuori casa sarà quello del 14 maggio a Cagliari, dove i granata troveranno una squadra probabilmente nel pieno dei festeggiamenti per la promozione. Il torneo si chiuderà in casa, sette giorni dopo, il 20 maggio, contro il Como.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

4 COMMENTI

  1. Ma con giocatori come Empereur, Rossi,e Ceccarelli ( ottimo rinforzo!!!!!!) che rendono anche il portiere vulnerabile , già di per sé non proprio bravissimo,che cosa vuoi più incrociare?Praticamente si ripete, la stessa storia del 1967 del 1990 e via dicendo.Noi tifosi da serie A, tutto il resto è più educato non commentare.Solo un miracolo ci può salvare.

  2. sono talmente ‘birichini’ che avranno l’abilità di perdere anche contro Modena e Vicenza…..col Livorno possono pure vincere (e anche a Cagliari) perchè saranno retrocessi

  3. io non ci credo più, però ci spero ancora: come si fa a crederci se fuori casa hai vinto una volta sola ed in casa non vinci mai????

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.