A Salerno, concerto per la Pace tra i Popoli

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
concerto_paceLa National Methodist Youth Brass Band è un gruppo strumentale di fiati e percussioni. E’ composta da giovani e giovanissimi, di diverse città inglesi, legati, oltre che dall’amore per la musica, dalla comune appartenenza alla Chiesa Metodista. Il Metodismo è una confessione cristiana protestante, nata nel XVIII secolo nell’ambito dell’anglicanesimo, sulla base della predicazione di John Wesley, particolarmente attento alle esigenze materiali e morali delle classi sociali meno agiate. A Salerno vive ed opera, dal 1868, una piccola comunità metodista, che si impegna per mantenere vivo il messaggio di speranza, che una fede vissuta come disponibilità verso l’altro e riflessione non dogmatica può offrire. Nell’Aula Magna del Liceo Classico Tasso di Salerno, venerdì 1 aprile 2016, i giovani della National Methodist Youth Brass Band hanno unito le loro note al canto degli studenti del Laboratorio Corale del Liceo, dando vita ad un concerto, che è stato condivisione, invocazione, speranza. La Dirigente Scolastica, Prof.ssa Carmela Santarcangelo, ha sottolineato come l’essere uniti nella diversità e il lavorare l’uno per l’altro siano il vero senso dello stare insieme. Il Sindaco di Salerno, Dott. Vincenzo Napoli, intervenuto alla manifestazione, ha riconosciuto come uno stato di grazia quello in cui giovani di nazionalità diverse si incontrano per cantare la pace. E’ riposta, infatti, nei giovani la speranza che il Mediterraneo non sia luogo di disperazione ma ponte di congiunzione tra popoli, che collaborano costruttivamente per il bene comune. Il Pastore Antonio Squitieri, della Chiesa Metodista di Salerno, nel ringraziare quanti hanno reso possibile la manifestazione, ha ricordato come l’incontro e il dialogo siano un momento piccolo ma fondamentale per costruire la pace. Dagli Inni Nazionali italiano e inglese alle note di libertà dell’amore disperato di Aida, alla più leggera scelta di autonomia dei ragazzi di Grease, dai canti degli schiavi neri nelle piantagioni di cotone, prima della Guerra di Secessione americana, alla invocazione all’aiuto di Dio delle vittime dell’Olocausto: la musica ha preparato gli animi all’ascolto dei testi in prosa, recitati dagli allievi del Laboratorio Teatrale del Liceo. I colori della pace sono l’arancio per la gioia della vita, il verde per i germogli e per i nidi, il celeste per i chiari cieli splendenti, il rosa per il sogno e il riposo. Quanto più avanzerà il progresso tecnologico, tanto più l’uomo dovrà educarsi all’etica ed al rispetto dell’altro, per non perdere la propria umanità. Il messaggio di pace e speranza della National Methodist Youth Brass Band è stato portato per le strade di Salerno sabato 2 aprile 2016, in una marcia che, dopo aver percorso le vie del centro città, si è conclusa sulla Spiaggia di Santa Teresa, splendido spazio offerto alla cittadinanza dal nuovo arredo urbano. Per la prima volta nella sua storia, la Spiaggia di Santa Teresa ha ospitato un concerto, che ha donato, nella forma ludica dell’evento musicale, uno spunto di riflessione ed un motivo di speranza.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.