Salernitana, la vera battaglia per la B inizia ora

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
8
Stampa
Salernitana_Entella_42_esultanzaUn piccolo passo avanti, un’altra boccata d’ossigeno: la Salernitana, dopo la partita di Novara, si tiene ancora a galla e continua a sperare in attesa del ciclo di scontri diretti, che deciderà la lotta per la salvezza. Allo stadio “Piola” al cospetto di un’altra matricola, con prospettive e ambizioni totalmente opposte a quelle dei granata, la formazione di Menichini non ha brillato, ma limitato i danni ed agguantato, in extremis, nonostante l’inferiorità numerica, un pareggio che può permettere di alimentare ancora la fiammella della speranza. Per sentenziare, giudicare, fare processi, come ribadito ormai in più occasioni, ci saranno tempo e modo al termine della stagione. Adesso, l’unico obiettivo è quello di salvare una squadra che sta provando ad andare oltre i propri limiti strutturali.

Dalle ultime due trasferte (Perugia e Novara), la Salernitana è tornata con in tasca due punti e, messa da parte la rabbia per l’epilogo della gara casalinga riacciuffata e poi persa con il Bari, occorre ora guardare alle ultime otto partite con fiducia ed ottimismo. Nonostante la penultima posizione in classifica, è ora che la Salernitana è chiamata a giocarsi tutte le sue carte. Una serie di matchpoint che potrebbe tirare su il morale di squadra e tifosi e rendere più gradevole la classifica. La formazione granata è chiamata, però, a gestire, in questa delicata fase, anche le tensioni e le pressioni inevitabili di questo mini ciclo terribile, ma decisivo. Sabato all’Arechi c’è la prima tappa di questo percorso. La battaglia finale comincia adesso. Al di là delle critiche, delle polemiche per gli errori commessi in estate e ripetuti a gennaio, al di là di ogni cosa, c’è una serie B da difendere. Prima di tutto, la Salernitana.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

8 COMMENTI

  1. SABATO TUTTI ALLO STADIO.
    POPOLO GRANATA DI SALERNO E PROVINCIA CHIAMATO A SOSTEGNO.
    CHI VIENE IN CURVA SI SGOLASSE PER 95 MINUTI NON POSSIAMO
    E NON DOBBIAMO RETROCEDERE.
    ABBIAMO SOFFERTO TROPPO SIAMO FALLITI SIAMO RISALITI DALLA D ORA DIFENDIAMO LA CATEGORIA.
    UNITI TUTTI INSIEME.
    SABATO TUTTI ALLO STADIO!!!

  2. Sì ragazzi…dobbiamo essere tutti uniti verso un solo oBiettivo,
    la squadra sappiamo che ce la metta tutta e noi abbiamo il dovere di incoraggiarli, ora più di prima c’è solo la Salernitana!!!!

  3. Saro’ senz’altro allo stadio come “vivere ultra’ per amare salerno”
    ma sta’ battaglia per la serie B doveva iniziare prima di Natale con l’esonero di Torrente dando la possibilita’ al nuovo mister di scegliere qualche rinforzo !!

    Forza Salernitana sempre……………….

  4. Veramente la battaglia per la b sarebbe partita a fine agosto..ma ancora che ci vogliamo illudere..una squadra che fa 32 punti in 34 partite come volete che bella faccia 18 in 8 partite..fate pena..io sabato me ne vado al mare..altro che arechi

  5. Per le persone che gufano e sono pessimisti:statv a cas!siete bravi solo a criticare ma nn amate la salernitana.bisogna lottare fino alla fine… Forza rafazii

  6. io sono molto molto pessimista sulla salvezza ma non perchè voglia gufare o criticare ma perchè i segnali che mi manda la società sono segnali di una dirigenza a cui non gliene frega nulla se retrocediamo o meno
    a Livorno biglietti ad 1 euro a Salerno con una gara FONDAMENTALE (se non vinciamo realisticamente è finita, è la partita più facile in calendario Como a parte) non applichi nessun incentivo per riempire lo stadio?!?!?!?!
    Una società sempre presente sul pezzo mai e poi mai sarebbe rimasta in silenzio in questi giorni e soprattutto avrebbe fatto l’impossibile per riempire l’Arechi

  7. Non è questione di critica e perché siete scarsi quindi se vuoi un mio parere statv a cas

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.