Scafati: bando UIA. il Comune candida il bene confiscato alla camorra

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Scafati_MunicipioLa Giunta comunale ha approvato l’avvio del progetto promosso dalla Comunità Europea che prevede la realizzazione di un bando denominato UIA che potrebbe consentire la nascita di un incubatore di imprese sociali, rafforzando la cultura dell’imprenditorialità nell’area urbana del Comune di Scafati e nei comuni dell’Agro Nocerino Sarnese. Attraverso il bando il Comune chiede di riqualificare i beni sequestrati alla criminalità organizzata, per favorire la nascita di uno spazio comune che aiuti le persone a creare un proprio business tra “terra e digitale”. Un’iniziativa che promuove lo sviluppo rurale, food & tourism e digitale a sostegno dei giovani under 35, delle donne e dei NEET. Saranno, pertanto, valutati progetti sulle terre confiscate e di proprietà comunale per creare un indotto dell’agroalimentare.

Il Sindaco di Scafati, Pasquale Aliberti: “Un’iniziativa lodevole ma purtroppo il problema dei beni confiscati trasferiti ai Comuni rimane, in particolare quando sugli stessi vi sono problematiche urbanistiche che riguardano l’abusivismo edilizio. E’ questo il motivo per il quale non è stato possibile, in questi anni, riqualificare il bene del clan Sorrentino. Non ci sono stati finanziamenti che potessero supportare il recupero dell’immobile vista anche la cifra importante utile alla sua ristrutturazione. Auspichiamo al più presto di poter ottenere contributi che ci permettano di restituire il bene alla Città”.

L’assessore alla Cultura, Patrimonio e Turismo, Antonio Fogliame: “Sempre a favore di iniziative di questo calibro che promuovano l’occupazione, lo sviluppo economico e il recupero di immobili confiscati alla camorra”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.