Scala (SI-SELE): «I guai giudiziari del De Luca sono ormai una newsletter

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
 Tonino_Scala“De Luca con una richiesta di rinvio a giudizio per falso in atto pubblico, il suo consigliere alla sanità Enrico Coscioni indagato. E nelle stesse ore in cui il presidente della Regione Campania lanciava strali e promesse dal Cardarelli di Napoli, nella sua Salerno esplodeva lo scandalo all’Ospedale Ruggi, con il primario di neurochirurgia e altri medici accusati dalla Procura di aver incassato mazzette. Il rapporto fra De Luca e la giustizia ormai è una newsletter quotidiana, con il Presidente che continua a fare finta di niente. Tanto a pagare il conto sono i cittadini campani”. Lo scrive in una nota il coordinatore regionale di SEL, Tonino Scala.
“Considerando la quantità di inchieste che riguardano lui o persone a lui vicine, De Luca farebbe bene a dotarsi di un Ufficio relazioni con le Procure. Oppure, lui che ama circondarsi di consiglieri personali a spese dei campani, potrebbe nominare un nuovo consulente per questo delicato ruolo.” “In un contesto normale, Vincenzo De Luca non avrebbe dovuto neanche candidarsi alla Regione, non sarebbe dovuto essere proclamato Presidente per gli effetti della Severino, si sarebbe dovuto dimettere diverse volte per i gravi problemi giudiziari suoi, di suoi consiglieri e collaboratori. Oltre che per la totale inconsistenza della sua azione di Governo. Per quanto tempo ancora saremo costretti a guardare la controfigura di Crozza reagire con un’arroganza ormai insopportabile per i campani?”
Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

  1. Concordo pienamente,analisi perfetta nella speranza che a Salerno ormai prossimo alle amministrative prendono atto di tutto cio’

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.