L’amuleto del Latina è… Scaglia nel tridente d’attacco

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
1
Stampa
LatinaTre allenatori, tanti giocatori presi e poi scaricati, diversi moduli provati e poi accantonati. Ora, con Carmine Gautieri e il suo 4-3-3, il Latina prova a tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica dopo la crisi di gioco e di risultati che è costata la panchina a Mario Somma e prima di lui anche a Mark Iuliano, due tecnici che chiaramente avrebbero affrontato con particolare piacere la gara dell’Arechi. L’ex trainer di Livorno, Varese, Bari e Lanciano al quarto tentativo è riuscito a centrare la prima vittoria della sua nuova avventura in terra laziale. E, dietro il successo ai danni dell’Avellino, c’è un piccolo segreto, una sorta di amuleto: quando Luigi Alberto Scaglia, di professione esterno di centrocampo, viene utilizzato come componente del tridente offensivo assieme a due attaccanti “puri”, il Latina spesso e volentieri vince.

Scaglia è stato impiegato da terzo attaccante in 9 circostanze e in queste 9 gare il Latina ha conquistato in media 2 punti (nettamente superiore alla media stagionale di 1,15). Più in generale, quando i nerazzurri hanno giocato con un tridente vero e proprio quasi sempre le cose non sono andate per il verso giusto (0,67 punti di media). Quando però è stato utilizzato l’accorgimento di impiegare un elemento in grado di assicurare maggiore equilibrio, come Scaglia appunto, il rendimento dei laziali è migliorato in maniera esponenziale. E così, dopo la vittoria ai danni dell’Avellino che ha portato in dote 3 punti, 3 gol realizzati e nessuno al passivo, è facile immaginare che mister Gautieri andrà avanti all’insegna della continuità: il tecnico del Latina dovrebbe confermare il 4-3-3 e dovrebbe assegnare a Scaglia il compito di disimpegnarsi nel tridente offensivo e di dare una mano anche in fase di non possesso (cosa che deve fare anche Acosty dal lato opposto).

Per il ruolo di centravanti sono in ballottaggio, invece, Boakye (che ha ricevuto i primi applausi da quando è arrivato a Latina dopo il gol rifilato agli irpini) e Corvia, che non si rassegna all’idea di essere scivolato in panchina negli ultimi turni. In mediana con Mbaye e Schiattarella ci sarà uno tra Mariga e Olivera. A difesa della porta di Ujkani giocheranno quasi certamente Bruscagin, Brosco, Dellafiore e Calderoni, con Esposito (titolare nello scorso turno) che tornerà in panchina.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

1 COMMENTO

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.