Limiti di velocità ‘assurdi’ sulla Salerno-Napoli, Zitarosa scrive a Prefetto

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
12
Stampa
Autostrada_Salerno_NapoliIn una nota il Consigliere Comunale di centrodestra al Comune di Salerno, Giuseppe Zitarosa, ha scritto al Prefetto Salvatore Malfi per portare a conoscenza le vibrate proteste  degli automobilisti  che, giornalmente, percorrono l’autostrada Salerno Napoli’. Sull’arteria è attiva la rilevazione elettronica della velocità di ogni mezzo che entra ed esce da un determinato tratto di autostrada:

“Limiti stabiliti “assurdi” – sostiene Zitarosa – che contribuiscono soltanto a creare ancor più pericoli e sanzioni pesanti per chi la percorre. Sono il primo a sostenere che la strada non è una pista su cui correre e rispettare il limite di velocità non significa arrivare ultimi, ma se è vero che senza limiti, divieti ed obblighi non può esistere una corretta circolazione stradale, è altrettanto vero che, per essere rispettate, tutte le regole devono essere ragionevoli e soprattutto praticabili, altrimenti servono solo a dar vita a trasgressioni, violazioni e contestazioni e, come sta avvenendo ultimamente, a pesanti sanzioni”.

“Non è questo il modo per rendere meno pericolosa l’autostrada Salerno-Napoli – aggiunge .  Stabilire una percorrenza limite di velocità a 80 Km orari su un’autostrada, per la maggior parte a tre corsie, peraltro a pagamento, mi sembra solo un modo per far cassa, mettendo le mani nelle tasche degli automobilisti, la maggior parte dei quali la percorre per recarsi al lavoro. Trattasi di multe salatissime che superano i 200 euro. Una recente statistica – conclude Zitarosa – ha dimostrato che circa il 30% degli automobilisti percorrenti questa autostrada supera i limiti imposti. Il rispetto di questi, però, non solo crea disagi agli automobilisti, ma potrebbe essere anche causa di pericoli e di tamponamenti tra veicoli. Si auspica, pertanto, un Suo intervento in merito”.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

12 COMMENTI

  1. Bravo consigliere Zitarosa, per chi si reca a Napoli a lavorare e si sveglia alle 5.30 , c’è il rischio x aver superato il limite di 5 max 10 km/h di beccare una multa di circa 220 euro, per poi arrivare sul posto di lavoro non prima delle 7.30. !!!!

  2. Plaudo all’iniziativa del consigliere Zitarosa!!! Negli ultimi 15 giorni ho ricevuto ben 3 verbali notificatimi dalla Polizia Stradale: il primo perché percorrevo ad una media oraria di 113 km/h un tratto a tre corsie dove il limite è 100 km/h (mentre in altre autostrade il limite è 130 km/h), il secondo perché andavo a 92,13 km/h in un tratto con il limite ad 80 km/h; il terzo perché andavo a 92,44 km/h sempre nello stesso tratto. Preciso che nel tratto con il limite di 80 km/h se si prova a rispettare quel limite si corre il serio rischio di essere tamponati… In tutto quasi 600 euro di multe e 9 punti tolti sulla patente!!!

  3. sono d’accordo sul fatto di aumentare il limite di 80 per i tratti a tre corsie, ma non concordo sul tratto vietri cava dei tirreni che per me che lo percorro da cinquanta anni è una grande conquista
    ricordo infatti che nel periodo selvaggio erano quotidiani gli incidenti gravi dovuti alla velocità ed imperizia di qualche guidatore che lp percorreva a velocità elevata …..

  4. tratto ad 80 km da ex caselli SALERNO A CAVA, pericoloso per ovvi motivi da cava a nocera km 100 perche’ due corsie.
    nel tratto sino a napoli 130 con limiti a cento all’altezza delle
    uscite ( sono tante).

    no comment

  5. spero che non sia solo un sassolino facciamoci sentire, sosteniamo il consigliere zitarosa-iniziamo su internet una petizione-anche per abolire casello di vietri e cava perche e’ un furto bello e buono e’ assurdo camminare a 80 orari su tratti della salerno napoli anche perche’ chi proveniente da nocera per salerno si e’ anche obbligati visto le strade interne saluti a tutti organizziamoci sosteniamo zitarosa

    zitarosa ………non lasciare questo caso grazie

  6. Sono anni che per motivi di lavoro percorro la Salerno Napoli in entrambe le direzioni a 100km/h costanti dall’andata fino al ritorno e viceversa e non ho mai ricevuto multe………..chi si lamenta evidentemente corre di più dei limiti consentiti……………..svegliatevi prima la mattina così non siete costretti a correre……..

  7. concordo piienamente con tutte le lamentele, è tutto un sistema per rubare soldi agli automobilisti con la scusa della sicurezza. Stranamente il normale limite di 130kmh non esistere più, mentre proliferano gli 80, 90, 60 e addirittura 40 e 50… se non è un furto questo.. (galleria a Salerno dir.sud: limite 50…)

    Umberto, probabilmente ha solamente avuto tanta fortuna

  8. E’ ora di dire BASTA a questo modo di far cassa in nome della sicurezza stradale.Un modo assurdo di fare soldi sempre a nostro discapito,oramai le sanzioni stradali sono entrate a far parte dei bilanci COMUNALI E STATALI e a noi tocca sempre pagare l’incompetenza dei nostri politici che non sanno amministrare i soldi.BASTA BASTA BASTA,si ai limiti,si al rispetto delle regole,ma che siano giuste.Non si possono prendere sanzioni per essere “sfrecciati” a 89 km/h in autostrada o a 58 km/h su strade interne.E’ ASSURDO!
    Redazione aiutateci a tenere vivo l’interesse su questo argomento e a proporre petizioni per sostenere il consigliere Zitarosa.

  9. Questo post ed i suoi sostenitori sono l’avidenza che l’italia non può avere un futuro civile. Il Tutor sulla sa-na dati alla mano ha ridotto il numero di incidenti con mort e feritin ma on solo . Ai dormiglioni e menefreghisti dico pure che essendo diminuiti gli incidenti con le sistematiche code che generano, sono anche diminuiti nel lungo termine i tempi medi di percorrenza. …..non ce la possiamo fare…..ah, Zitarosa Zitarosa…..fosse per lui ed i suoi elettori si parcheggerebbe anche sulla lungomare….

  10. Figli di puttana oggi mi é arrivato un verbale sul quel tratto spero che ve le spendete in medicine,prima e l ultima volta che percorro quel tratto tra l altro un furto dei 2 euro di casello mai sentita sta cosa,sit propr napulitan zingar..

  11. Qualche cosa ci sta che non funziona .impossibile vi siano tante lamentele fondate .notificati il 5 1 18 due verbali uno Angri due scafati il medesimo giorno 5 11 17 vedo troppe anomalie

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.