Mercato S.Severino: vicenda GESEMA, le precisazioni della Fiadel

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
mercato-san-severino-corso-diazIn data 05/04/2016 si è tenuto presso la GESEMA Ambiente in Mercato San Severino (Sa} una riunione alla quale sono stati invitati con abbondante anticipo tutte le OO.SS. ,tra cui anche i non firmatari di CCNL di settore, e la FP CGIL , FIT CISL , UIL TEC e la FIADEL gli ultimi quattro firmatari del CCNL di categoria.

Si precisa che la Fp CGIL era assente che la Fit CIS L era rappresentata da un delegato e che hanno partecipato numerosi lavoratori in rappresentanza di tutti e due i settori (Ambiente e Patrimonio). La FIADEL assieme ai suoi rappresentati è ad oggi il sindacato di maggioranza con circa 1’80% degli iscritti nel settore Ambiente mentre non ha iscritti nel settore patrimonio.

Il settore ambiente produce a tutt’oggi dai dati ufficiali anche pubblicati consistenti utili annuali mentre al settore patrimonio vengono assegnati dal contratto sottoscritto con il Comune di Mercato San Severino , unico socio, cifre irrisorie che non coprono tutti i costi.

1} La Fiadel ha respinto con forza e fermezza le proposte avanzate dalla società GESEMA dimostrando innanzitutto che gli organi preposti (CDA} dovessero recuperare immediatamente quanto loro dovuto dal Comune di Mercato S. Severino

2} Si denunciavano invece i carichi di lavoro eccessivi e la carenza di personale che ha portato quasi tutti i lavoratori del settore ambiente ad accumulare numerosissime giornate di ferie arretrate

3} Si è invitata l’azienda a corrispondere al più presto lo stipendio relativo al mese di gennaio 2016

4} Per applicare la riduzione dei costi la Fiadel ha chiesto lo scioglimento del CDA e la nomina di un solo amministratore.

La FIADEL con i suoi dirigenti non ha mai chiuso trattative per la riduzione dei già esigui salari ai lavoratori né ha mai firmato accordi per il peggioramento delle professionalità dei dipendenti rappresentati , qualche altra grande O.S. che dichiara falsità dimentica che proprio loro hanno sottoscritto con qualche altra società partecipata il tipo di accordo che vorrebbero far ricadere su questa O.S. e che la sottoscritta si è rifiutata di sottoscrivere insieme a loro.

COMUNICATO FIADEL

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.