Mercato S.Severino: vicenda GESEMA, le precisazioni della Fiadel

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
mercato-san-severino-corso-diazIn data 05/04/2016 si è tenuto presso la GESEMA Ambiente in Mercato San Severino (Sa} una riunione alla quale sono stati invitati con abbondante anticipo tutte le OO.SS. ,tra cui anche i non firmatari di CCNL di settore, e la FP CGIL , FIT CISL , UIL TEC e la FIADEL gli ultimi quattro firmatari del CCNL di categoria.

Si precisa che la Fp CGIL era assente che la Fit CIS L era rappresentata da un delegato e che hanno partecipato numerosi lavoratori in rappresentanza di tutti e due i settori (Ambiente e Patrimonio). La FIADEL assieme ai suoi rappresentati è ad oggi il sindacato di maggioranza con circa 1’80% degli iscritti nel settore Ambiente mentre non ha iscritti nel settore patrimonio.

Il settore ambiente produce a tutt’oggi dai dati ufficiali anche pubblicati consistenti utili annuali mentre al settore patrimonio vengono assegnati dal contratto sottoscritto con il Comune di Mercato San Severino , unico socio, cifre irrisorie che non coprono tutti i costi.

1} La Fiadel ha respinto con forza e fermezza le proposte avanzate dalla società GESEMA dimostrando innanzitutto che gli organi preposti (CDA} dovessero recuperare immediatamente quanto loro dovuto dal Comune di Mercato S. Severino

2} Si denunciavano invece i carichi di lavoro eccessivi e la carenza di personale che ha portato quasi tutti i lavoratori del settore ambiente ad accumulare numerosissime giornate di ferie arretrate

3} Si è invitata l’azienda a corrispondere al più presto lo stipendio relativo al mese di gennaio 2016

4} Per applicare la riduzione dei costi la Fiadel ha chiesto lo scioglimento del CDA e la nomina di un solo amministratore.

La FIADEL con i suoi dirigenti non ha mai chiuso trattative per la riduzione dei già esigui salari ai lavoratori né ha mai firmato accordi per il peggioramento delle professionalità dei dipendenti rappresentati , qualche altra grande O.S. che dichiara falsità dimentica che proprio loro hanno sottoscritto con qualche altra società partecipata il tipo di accordo che vorrebbero far ricadere su questa O.S. e che la sottoscritta si è rifiutata di sottoscrivere insieme a loro.

COMUNICATO FIADEL

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.