Al Dopolavoro Ferroviario di Salerno il mercatino dell’antiquariato

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
Mercatini_usatoSabato 9 aprile e domenica 10 aprile, ritorna il grande mercatino dell’Antiquariato Arte e Solidarietà, organizzato congiuntamente dalla Onlus Assi.si,associazione socio-culturale e dall’Associazione Temistocle Marzano. Per la prima volta il Mercato dell’Antiquariato sarà ospitato negli spazi del Dopolavoro Ferroviario di via Dalmazia, a Salerno (intera giornata ore 9.00- 22.00, sia sabato che domenica).

“Si tratta di uno spazio quanto mai idoneo agli eventi di grande richiamo come il nostro –spiegano Eugenio Paolantonio, dell’Associazione Marzano e Maria Rosa Della Calce, presidente dell’associazione Assi.si Onlus– abbiamo la possibilità di ospitare un gran numero di espositori in un sito centrale, facilmente raggiungibile da ogni zona di Salerno e della Campania e con tutti i servizi”. L’evento itinerante – che a Salerno si è già svolto a Piazza San Francesco ed a Piazza Sant’Agostino, nonché a Pontecagnano (presso l’ex tabacchificio Centola) ad Amalfi, a Minori ed in altri Comuni della Provincia di Salerno –  verrà replicato anche nel week end successivo sabato 23 e domenica 24 aprile.

Si tratta di un appuntamento che richiama ogni volta grandi folle di curiosi ed appassionati di antiquariato. Nelle precedenti edizioni ha già avuto molti consensi di visitatori, facendo registrare migliaia di presenze. Inoltre sviluppa un indotto non indifferente in termini turistici, in quanto muove un turismo interregionale mirato e interessato. Nella due giorni del Mercatino dell’Antiquariato a Salerno, tra i banchi degli antiquari sarà possibile trovare non solo mobili d’epoca e oggettistica d’arte, ma anche innumerevoli curiosità che rimandano alla vita quotidiana dei secoli scorsi.

Non mancano i generi tradizionali preferiti dai collezionisti: orologi, medaglie, monete, francobolli, cartoline, schede telefoniche, fotografie, riviste, argenti, dipinti, stampe, dischi in vinile, cartelloni pubblicitari, uniformi e materiali militari, modellismo, soldatini, ceramiche, giocattoli, oggetti d’arte in vetro. Per ciò che concerne la storia del territorio, sarà possibile ammirare tra i banchi stampe e cartine del Principato Citra, libri stampati a Salerno, volumi che approfondiscono la Campania, giornali e testate dei secoli scorsi. Ogni espositore garantisce dell’autenticità degli oggetti e dei mobili.

 

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.