Al Teatro Nuovo di Salerno intimi comizi femminili nello spettacolo ”Fragile”

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa
teatro_siparioNel 1982, l’inglese Arnold Wesker pubblica alcuni dei ritratti femminili più interessanti della drammaturgia del ‘900.

Prolifico drammaturgo che dagli anni ’50 domina le scene inglesi e non solo con il suo “teatro radicale”, Wesker non ama definirli monologhi, ma one women plays: Ruth (woman as unmarried mother), Stephanie (woman as abandoned mother), Naomi (woman as mother who never was) e l’eccentrica scrittrice Annabella Warthon (da Annie Wobbler) ci raccontano le loro storie. Spaccati di vita e di realtà intensi e profondi.

Vite di donne alle prese con la maternità, l’amore, la scoperta di sé, la conoscenza, i fallimenti, la vecchiaia. Ironiche e divertenti. Forti ma fragili. Sì, come fragile è il contenuto di alcune scatole di cartone da maneggiare con cura, per evitare che esso si rompa, che si spezzi.

Da questa premessa è partito il nostro lavoro.

Ruth e sua figlia, Stephanie e l’amore di tutta una vita, Annabella e la sua tagliente scrittura ed infine l’anziana Naomi, l’ultima storia di questo progetto, che abbiamo voluto affidare all’interpretazione di tutte e tre le attrici, ci parlano della loro fragilità.

In effetti sono ‘intimi comizi femminili’ rivolti ad interlocutori assenti o immaginari o lontani, nient’affatto partecipi della complessità di questo mondo interiore in perenne subbuglio che non manca di una punta di english humor.

La messa in scena, giocata sulla chiusura degli ambienti e sull’incombenza degli elementi scenici sta a sottolineare questo aspetto tipico delle donne: la capacità di prendere e prendersi in giro anche nelle situazioni più dolorose o complesse.

Il contenuto delle parole di queste donne è FRAGILE.

Maneggiatelo con cura.- (Licia Amarante e Antonella Valitutti)

FRAGILE

un progetto di Licia Amarante e Antonella Valitutti

tratto da Four Portraits of Mothers e da Annie Wobbler

di Arnold Wesker
con
Bernadette Landi
Marika Mancini
Rosita Speciale

con la partecipazione della piccola Carlotta Costantino
voce fuori campo Antonella Valitutti
disegno grafico ed elementi di scena Ciro Pero
disegno luci Licia Amarante e Lucio Del Mastro

regia
Licia Amarante

Antonella Valitutti

anteprima domenica 17 aprile ore 18.30
Teatro NUOVO Salerno

ATELIER –spazio performativo – VI edizione

 

intero € 10
ridotto studenti 15/22 anni € 8
*per ogni altra richiesta (es. gruppi studenti con accompagnatore) contattare il 347 4016291

per accrediti stampa contattare il 377 9969033
o scrivere a ufficiostampa.laav@gmail.com

info: 3474016291 – 089 220886

web communication Cuono Maria

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.