Attività serricole Piana del Sele: lunedì tavolo tecnico per ridiscutere il regolamento consortile

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail
0
Stampa

AgricolturaIl caso delle serre nella Piana del Sele approda in Regione Campania, da dove arriva una soluzione condivisa. Dopo le richieste pervenute dal territorio e l’allarme lanciato dagli agricoltori, insieme con i Comuni, a cominciare da quello di Eboli, il delegato per il settore dell’agricoltura della Regione Campania, Franco Alfieri, ha mostrato sensibilità al problema e soprattutto ha messo in campo tutta l’operatività possibile, tanto che in mattinata si è svolto un importante incontro con al centro della discussione la questione del regolamento su realizzazione e gestione delle serre. Un incontro al quale ha partecipato una nutrita rappresentanza delle amministrazioni comunali locali e delle associazioni di categoria interessate. Erano presenti i sindaci di Eboli, Bellizzi, e Pontecagnano, insieme con le associazioni di categoria. Un incontro proficuo, tanto che si è trovata una sintesi tra interessi e posizioni in campo. Soprattutto, è arrivata la sospirata garanzia di rivedere il regolamento voluto dal Consorzio di Bonifica Destra Sele, nelle parti che più penalizzavano uno sviluppo possibile dell’attività serricola, demandando adesso ad un tavolo tecnico, con la presenza degli Enti Locali del territorio e delle rappresentanze di categoria. «Un incontro importantissimo – ha commentato il primo cittadino di Eboli, Massimo Cariello – perché siamo riusciti ad ottenere quanto il Consiglio Comunale di Eboli aveva deliberato qualche giorno fa. La revisione del regolamento consortile è indispensabile per disegnare un futuro possibile delle attività serricole nella Piana del Sele e ad Eboli in particolare, per questo l’accordo di questa mattina sarà fondamentale per programmare il futuro delle attività agricole nella nostra area. Un risultato ottenuto in breve tempo sia per la decisione delle nostre posizioni comunali, sia per la disponibilità che il delegato regionale all’agricoltura, Franco Alfieri, ha mostrato nei confronti del problema che avevamo denunciato. Voglio anche sottolineare che apprezzo molto la volontà manifestata da Franco Alfieri di programmare un grande progetto di intervento strutturale su tutta la Piana del Sele, perché questo ci consente di fare un altro passo verso lo sviluppo del territorio in un settore strategico». Particolarmente nutrita la rappresentanza di Eboli, a dimostrazione di quanto sia sentito il problema e di come si siano moltiplicati gli sforzi per risolverlo. Insieme con il sindaco di Eboli, Massimo Cariello, erano presenti il presidente del Consiglio Comunale di Eboli, Fausto Vecchio; l’assessore comunale alle attività produttive, Maria Sueva Manzione; i presidenti delle commissioni consiliari Emilio Masala e Pierluigi Merola; l’onorevole Antonio Cuomo ed una rappresentanza di consiglieri comunali. Già stabiliti anche i tempi per l’immediata concretizzazione degli accordi di questa mattina. Lunedì, presso gli uffici del Consorzio di Bonifica Destra Sele, è in programma il tavolo tecnico con Amministrazioni Comunali, tecnici e rappresentanze di categoria per la discussione sul regolamento consortile.

Facebook   Twitter   Whatsapp   Google plus   Condividi via Mail

Commenta

Inserisci il tuo commento
Inserisci il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente. I commenti di questo blog non sono moderati nella fase di inserimento, ma Salernonotizie si riserva la facoltà di cancellare immediatamente contenuti illegali, offensivi, pornografici, osceni, diffamatori o discriminanti. Per la rimozione immediata di commenti non adeguati contattare la redazione 360935513 – salernonotizie@gmail.com Salernonotizie.it non e’ in alcun modo responsabile del contenuto dei commenti inseriti dagli utenti del blog: questi ultimi, pertanto, se ne assumono la totale responsabilità. Salernonotizie.it si riserva la possibilità di rilevare e conservare i dati identificativi, la data, l’ora e indirizzo IP del computer da cui vengono inseriti i commenti al fine di consegnarli, dietro richiesta, alle autorità competenti. Salernonotizie.it non è responsabile del contenuto dei commenti agli articoli inseriti dagli utenti. Gli utenti inviando il loro commento accettano in pieno tutte le note di questo documento e dichiarano altresì di aver preso visione e accettato le Policy sulla Privacy.